Martedì, 05 Luglio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Super Green pass, Ricciardi pensa già a stringere ulteriormente la morsa: "Dovremo diffondere ulteriormente l'obbligo"

Non sarà obbligo vaccinale ma così sembra. Walter Ricciardi vorrebbe rendere obbligatorio il super Green pass per molte altre attività. Riguardo i vaccini per i bambini, si augura di arrivare al 90% di immunizzati

05 Dicembre 2021

Walter Ricciardi

Fonte: Twitter @vittoriosgarbi

Il nuovo Decreto non è ancora entrato in vigore e c'è già chi vuole iniziare ad aumentare ulteriormente le strette. Walter Ricciardi, ad esempio, vorrebbe ancora ulteriori restrizioni per coloro che non sono vaccinati, rendendo quasi ovunque obbligatorio il super Green pass.

Ricciardi e i vaccini, estendere obbligo del super Green pass 

Walter Ricciardi, fedele consulente del ministro della Salute Roberto Speranza e docente d'Igiene, vorrebbe negare anche il sacrosanto diritto al lavoro a coloro che non sono vaccinati. In una sua intervista, il Professor Ricciardi ha dichiarato ai microfoni del Messaggero che "se sarà necessario, dovremo diffondere l'obbligo del Super Green pass. Penso ai posti di lavoro, ma anche al trasporto pubblico locale". La sua affermazione è legata all'avanzare della variante Omicron in Europa e in Italia. Ricciardi sembra essere preoccupato dalla "grande contagiosità, che sembra superiore a quella della Delta. Ha una rapida propagazione, tale da farci temere nuove turbolenze". Un altro tema su cui si è espresso riguarda la quarta dose e le successive dosi di richiamo annuali. Per il professor Ricciardi è ancora troppo presto per parlare con certezza e bisognerà prima capire quanto dura l'effetto della terza dose.

Secondo Walter Ricciardi i vaccini per i più piccoli sono fondamentali

Un argomento che sta facendo discutere molto ed ha diviso il parere degli esperti è quello dei vaccini per la fascia d'età 5-11 anni. Molti non vedono la necessità di vaccinare tale fascia d'età in quanto il Covid non sta facendo grossi danni nei bambini, ma Ricciardi si dice invece favorevole a vaccinare i più piccoli. Il professore, riguardo le vaccinazioni per la fascia d'età 5-11 anni, si augura che "superino il 90%", in quanto, "serve una capillare campagna di informazione e di comunicazione. Bisogna spiegare ai genitori che l'atto più saggio da fare è proteggere i bambini: con la Delta si ammalano e con la Omicron ancora di più. Inoltre, i bambini trasmettono la malattia ai più fragili. E vaccinandoli andremo verso l'uscita dalla pandemia perché avremo immunizzato il 90-95% non di una parte della popolazione, ma di tutta".

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x