Giovedì, 27 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Eitan Biran rapito dal nonno e portato in Israele, il console italiano: "Bimbo in buona salute"

Israele: il console italiano di Tel Aviv dice che lo ha visto e che Eitan Biran è "in buone condizioni di salute"

17 Settembre 2021

Eitan Biran, unico sopravvissuto alla tragedia del Mottarone, è stato rapito dal nonno e portato in Israele. Il console dell'ambasciata italiana a Tel Aviv ha incontrato il bambino in mattinata. Con lui presente il nonno materno Shmuel Peleg

Eitan Biran portato in Israele dal nonno materno

La visita consolare "era finalizzata a verificare la situazione e il contesto familiare in cui si trova attualmente il minore. Il piccolo Eitan - spiegano dall'ambasciata - è apparso in buone condizioni di salute". L'incontro è stato reso possibile grazie all'intesa con la Farnesina e alla collaborazione delle autorità israeliane. 

Eitan, piccolo di 6 anni, è l'unico sopravvissuto del tremendo incidente del Mottarone. Negli ultimi giorni il suo nome era praticamente ovunque, perché l'11 settembre il nonno materno lo aveva portato in Israele, portandolo via dall'abitazione della nonna paterna Aya Biran, con l'intento di andare ad un incontro autorizzato dalla Magistratura. Shmuel Peleg è ora indagato per sequestro di persona aggravato ma, in base alle parole dei media israeliani, l'uomo non sarebbe affatto pentito del suo gesto, anzi: "Credo che Eitan un giorno crescerà e dirà nonno mi hai salvato".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x