Domenica, 01 Agosto 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Covid in Italia: 2.898 contagi e 11 morti. Numeri bassissimi, ma i fan delle chiusure sono già ritornati

I dati, regione per regione, sono stati forniti della Protezione Civile

16 Luglio 2021

Covid in Italia: 2.898 contagi e 11 morti. Numeri bassissimi, ma i fan delle chiusure sono già ritornati

Fonte: lapresse.it

Sono 2.898 i contagi da Covid in Italia oggi, 16 luglio, secondo i dati - regione per regione - forniti dalla Protezione Civile nel suo bollettino giornaliero. Da ieri, registrati altri 11 morti che portano il totale delle vittime a 127.851 dall'inizio dell'emergenza legata al covid-19. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 205.602 tamponi, il tasso positività dunque è appena al 1,4%. Si è anche registrato un lieve aumento de ricoveri terapia intensiva (+8), con 13 ingressi del giorno. Numeri, dunque, che non giustificano di certo nuove chiusure o nuove restrizioni (sempre ammesso che ci siano stati numeri che abbiano effettivamente giustificato Covid e restrizioni).

Covid in Italia: 2.898 contagi e 11 morti, il bollettino Regione per Regione

Le Regioni più colpite rimangono le più popolose. Nel Lazio sono stati registrati 443 nuovi contagi da coronavirus. Si registrano altri 2 morti. I casi delle ultime 24 ore sono stati individuati "su quasi 9mila tamponi (+21) e oltre 17mila antigenici per un totale di quasi 26mila test". Rispetto a ieri si registrano +90 casi e +1 decesso (+1), "i ricoverati sono 105 (stabile), le terapie intensive sono 25 (stabile)i guariti sono 186. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 4,9% ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende allo 1,7%. In Campania sono invece 204 i contagi.

I nuovi casi sono stati rilevati dall'analisi di 7.325 tamponi molecolari. Nel bollettino odierno diffuso dall'Unità di crisi della Regione Campania viene riportato un nuovo decesso avvenuto nelle ultime 48 ore, e 3 decessi avvenuti in precedenza ma registrati ieri. In Campania sono 12 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva, 171 i pazienti Covid ricoverati in reparti di degenza. A fronte di questi numeri dobbiamo ricordare che le due regioni vantano entrambe quasi 6 milioni di abitanti. Dunque non possono essere considerati un'emergenza i nemmeno 1000 contagi su 12 milioni di abitanti.

In Sardegna sono 140 i nuovi contagi da coronavirus. Non si registrano invece nuovi decessi. I test in più eseguiti sono stati 4.160. In ospedale sono ricoverati 43 pazienti (+1 rispetto al report precedente), 3 in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 1.353, 83i guariti in più. Sul territorio, dei 58.053 casi positivi complessivamente accertati, sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.842 (+22) nel Sud Sardegna, 5.213 (+6) a Oristano, 10.980 (+4) a Nuoro, 17.573 (+25) a Sassari. Arrivando alla Toscana, scopriamo che ci sono solo 169 nuovi contagi da coronavirus in Toscana, ma si registra un decesso.

Per quanto riguarda la Lombardia, invece, i casi sono di nuovi positivi sono 399. La Regione, che con i suoi 10 milioni di abitanti ha un sesto degli abitanti italiani, ha poi registrato due vittime e solo un paziente in più in terapia intensiva. Dunque, gli idioti pro chiusure si mettano il cuore in pace: si tratta di numeri che non giustificano alcuna nuova restrizione, anzi.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x