Martedì, 09 Agosto 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Achille Lauro infiamma Milano: in 12mila persone per la data del Superstar Tour

Di Victor Venturelli

06 Luglio 2022

Achille Lauro torna a Milano all’Ippodromo SNAI San Siro e lo fa con grande stile. Sono pochi gli artisti in grado di tenere il palco come sa fare lui e il concerto di ieri ne è la prova. Uno show in cinque atti e una scaletta densissima per la data meneghina del suo Achille Lauro Superstar With Electric Orchestra.

Achille Lauro, performer di razza sul palco

Achille Lauro, accompagnato dall’Orchestra della Magna Grecia, è stato accolto da oltre 12.000 persone che fin da subito hanno capito che non sarebbe stata una serata come le altre.

Achille Lauro all’ennesima potenza ha calcato il palco intervallando monologhi e indimenticabili hit quali Domenica, 1969, Femmina, Zucchero, Fiori rosa, Stripper nuovamente a cavallo del toro meccanico, 16 marzo e Rolls Royce, quest’ultima impreziosita dalla speciale esibizione insieme a Boss Doms.

Non è mancato il riferimento al passato grazie alla riproposizione di medley con brani che hanno fatto la storia nella carriera di Lauro: Ulalala, A casa di Sandro per citarne alcuni.

Achille Lauro Superstar Tour - Ph. LUCA D’AMELIO

La verve di Lauro è stata trascinante, come il pubblico che si è lasciato trasportare in un botta e risposta con l’artista, infuocato sul palco. Achille Lauro è un artista eclettico, spirito rock in un animo musicale che predilige la contaminazione dei generi e dice basta alle convenzioni, e ieri sul palco sembra aver ritrovato la sua dimensione. Non quella patinata, difficile e a tratti troppo limitata del Festival di Sanremo, dove comunque è riuscito a raccontare se stesso, bensì una dimensione più libera, meno artefatta e più di istinto.

Achille Lauro piace perché è genuino. Achille Lauro piace perché si mette in discussione. Achille Lauro piace perché è Achille Lauro e ieri lo ha manifestato una volta per tutte.

Achille Lauro, beneficenza 2.0 con opere d’arte generativa NFT

“La musica suona e le opere d’arte si creano”, Achille Lauro ha svelato ieri il progetto NFT live SUPERART ideato Da De Marinis Group insieme agli studenti della BigRock school con i partner PwC Italia, LIVENow e The Nemesis ossia opere d’arte generativa “sound-reactive” sulle note di Solo noi, Roma, Marilù, Rolls Royce, C’est  la vie realizzate interamente a scopo benefico che saranno poi messe all’asta come NFT in autunno, al termine del tour, su Crypto.com a supporto dell’Associazione “Comitato Maria Letizia Verga” per lo studio e la cura della leucemia del bambino.

Achille Lauro, il tour in giro per l’Italia

Achille  Lauro Superstar Tour proseguirà poi verso Brescia, Marostica, Roma (dove sono attese 20.000 persone), Taormina, Messina, Matera approdando in numerose e prestigiose località in tutta Italia, con un’unica tappa in Svizzera, fino alla data conclusiva di Pisa del 12 settembre.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x