Lunedì, 25 Ottobre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Korian: inaugura Casa San Giulio, l'innovativa dimora di legno ecologico per over 65

A Beregazzo con Figliaro, presso il Centro Servizi per Anziani San Giulio, nasce una struttura residenziale per anziani dal concept innovativo, in legno ecologico, pet friendly e con assistenza 24 ore su 24

Di Cristina Gatti

20 Luglio 2021

Korian, Gruppo europeo leader nei Servizi rivolti a Persone anziane, ha inaugurato oggi a Beregazzo con Figliaro (Como) presso RSA San Giulio una nuova Casa – Comunità Alloggio Sociale Anziani. Completamente di nuova costruzione, Casa San Giulio è realizzata secondo i più elevati e moderni standard tecnologici ed è dedicata all’assistenza e alla salute degli anziani autonomi o con piccole fragilità in grado di compiere, da soli o con un piccolo aiuto, le principali attività quotidiane. All’inaugurazione era presente anche il sindaco di Beregazzo, Luigi Abati.

La Casa è dotata di 12 stanze singole con bagno e giardino, mentre i Residenti condivideranno luoghi comuni come cucina e soggiorno: una soluzione questa che se da una parte garantisce la loro privacy, dall’altra ne favorisce la socialità e l’arricchimento delle relazioni al fine di promuoverne la salute e il benessere. Il Centro Servizi per Anziani San Giulio offre inoltre servizi quali bar, parrucchiere, podologo, disbrigo di pratiche amministrative, ed è inoltre pet friendly grazie alla possibilità di portare con sé i propri amici a quattro zampe.

Guidoni, Korian: "Sostenibilità, innovazione, vicinanza al territorio per la sanità del futuro"

 VIDEO-Guidoni, Korian: "Sostenibilità, innovazione, vicinanza al territorio per la sanità del futuro"

"Inauguriamo oggi Casa S. Giulio. Già il nome è innovativo per una struttura che eroga servizi a ultra sessantacinquenni. Parliamo di un luogo dedicato a 12 persone autosufficienti che hanno l'esigenza di vivere in una comunità, che hanno bisogno di socialità e di vivere in un ambiente sicuro, protetto e tecnologico. Sono orgoglioso di dire che questa struttura è stata costruita rispettando i più alti standard ambientali, tanto che sarà certificata Leed Gold.

Abbiamo un commitment molto forte sull'ambiente e quindi anche le nuove strutture e i nuovi ampliamenti saranno fatti nel rispetto di questa certificazione. Korian ha continuato ad investire e a portare avanti la propria strategia anche in questo periodo complesso di pandemia come dimostra l'inaugurazione di oggi. Questo è infatti un modello che abbiamo intenzione di esportare in tutta Italia e che continueremo a perseguire in futuro.

L'emergenza sanitaria ha messo in evidenza i punti di forza e di debolezza del nostro sistema. Il dibattito è ampio sia a livello nazionale sia regionale. Sicuramente dobbiamo andare verso un'offerta multiservizio e territoriale che sia in grado di intercettare l'esigenza dei cittadini prima dell'emergenza. Quindi l'idea, che stiamo portando avanti già prima della pandemia, è quella della costruzione di hub che abbiano al loro interno una diversificazione dell'offerta, dai poliambulatori alle RSA fino alla clinica. Sostenibilità, innovazione e vicinanza al territorio sono le nostre linee guida per la sanità del futuro".

Il Sindaco Abati: "RSA San Giulio di Korian, orgoglio per Beregazzo"

VIDEO-Il Sindaco Abati: "RSA San Giulio di Korian, orgoglio per Beregazzo"

"Il contesto di Casa San Giulio è molto pregevole anche dal punto di vista della natura. Questo mi inorgoglisce perché lo ritengo davvero un punto qualificante perché nel territorio non ci sono altre strutture così all'avanguardia" sottolinea Luigi Abati, Sindaco di Beregazzo al Giornale d'Italia"Questo tipo di struttura è più vicina al cittadino, quindi sicuramente il distacco dalla famiglia è più dolce rispetto a quello che avviene con una RSA tradizionale"

Bartucci, Korian: "Casa San Giulio: innovazione a partire dalla struttura lignea"

VIDEO-Bartucci, Korian: "Casa San Giulio: innovazione a partire dalla struttura lignea"

Alessandro Bartucci, Real Estate Director di Korian ha sottolineato al Giornale d'Italia: "La struttura sarà una nuova casa per gli anziani autosufficienti over 65. Si tratta di un'unità di 12 posti letto complessivi, tutti in stanza singola all'interno della quale i soggetti possono vivere in autonomia ma beneficiando del sostegno di due assistenti conviventi che possono dare l'assistenza necessaria replicando le cure di un nucleo famigliare.

Crediamo molto nell'innovazione e nel fatto che questa possa portare benessere a tutti i nostri utenti. In questo caso la peculiarità principale è la struttura in legno, che ci ha consentito anche la costruzione a velocità record, 8 mesi durante il periodo di pandemia, per un investimento totale di circa 6 milioni di euro. Sono due anni che abbiamo fatto dell'innovazione il fulcro principale del nostro sviluppo immobiliare e continueremo sicuramente in questa direzione in futuro".

Korian, Casa San Giulio: i servizi dedicati ai residenti

Oltre ai servizi assistenziali garantiti 24 ore su 24 da personale qualificato e formato, infatti, la Casa è in grado di offrire attività socioeducative grazie al supporto di personale dedicato, oltre a tutti i comfort per mantenere vivi i singoli interessi e favorire le relazioni con gli altri Residenti e i familiari. Gli inquilini, nel rispetto delle normative Covid, potranno uscire autonomamente dalla struttura e ricevere visite.

La struttura a basso impatto ambientale, realizzata secondo i più recenti ed elevati standard di certificazione energetica e sostenibilità (certificazione LEED), è costruita in legno e dotata di camere di degenza con un controsoffitto radiante che crea comfort ambientale. Tutte le stanze, inoltre, sono dotate di bagno privato, climatizzatore, impianto per chiamate in caso di emergenze sanitarie. 

 a residenza risponde ai principi guida del Positive Care, la metodologia “brevettata” da Korian che pone il paziente al centro del programma di cura: si tratta di offrire a ciascuno un percorso assistenziale personalizzato in base ai bisogni personali, qualunque sia la sua condizione di salute.

Per tutti coloro che lo desiderano, dal 21 luglio sarà possibile visitare Casa San Giulio contattando direttamente la struttura per prenotare l’accesso. "Le richieste superano già il numero di posti disponibili" dichiara soddisfatto del progetto Bartucci.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x