Domenica, 03 Luglio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Nuoto sincronizzato, Anita Alvarez sviene durante la finale dei Mondiali a Budapest: VIDEO CHOC

La campionessa è svenuta ed è finita inerme sul fondo della piscina. La sua allenatrice si è tuffata per salvarle la vita

23 Giugno 2022

Attimi di terrore nella finale dei Mondiali di nuoto sincronizzato a Budapest: la 25enne statunitense Anita Alvarez è svenuta in piscina. La giovane stava provando la sua esibizione in acqua, quando ha avuto un malore improvviso al termine del suo esercizio ed è svenuta. È rimasta diversi secondi sott'acqua, mentre il suo corpo inerme finiva sempre più giù, sul fondo della piscina.

Anita Alvarez sviene durante la finale del Mondiale a Budapest

Anita Alvarez stava facendo le prove del singolo libero quando è svenuta in acqua. L’intervento dell’allenatrice Andrea Fuentes è stato provvidenziale. La donna si è tuffata vestita in acqua per non perdere tempo e portare subito a galla la nuotatrice. Con l'aiuto di un altro atleta l'ha portata a bordo vasca. Anita è poi stata soccorsa dal personale medico. Quando la giovane si è ripresa, è tornata sul piano della vasca per rassicurare tutti sulle proprie condizioni di salute.

Ora la 25enne è fuori pericolo, ma si indaga sulle cause del malore. Come ormai sempre accade in questi casi, sul web moltissime persone hanno fatto diverse ipotesi. C'è chi sostiene che potesse essere a digiuno, chi sostiene che a causare il malore improvviso possa essere stata l'agitazione. Poi c'è chi sostiene che potrebbe esserci una correlazione con il vaccino. Sono sempre più frequenti i malori improvvisi e le morti improvvise anche in giovani sportivi e in molti temono che possa esserci un nesso di causalità con la somministrazione del vaccino anti-covid.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti