Lunedì, 20 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Ascolti tv 18 giugno, Euro 2020 vs Mamma mia! Ci risiamo

Ecco i dati degli ascolti tv del 18 giugno 2021: continuano le partite di Euro 2020. Vediamo chi ha tenuto più telespettatori incollati alla tv

19 Giugno 2021

Gli ascolti tv del 18 giugno sono molto attesi per una battaglia piuttosto tosta: Euro 2020 contro Mamma mia! Ci risiamo. La commedia musicale ha sempre ottenuto un grandissimo successo ad ogni messa in onda. Le partite degli Europei 2021 stanno andando alla grande e macinano ogni sera numeri record. Come sarà andata la lotta degli ascolti tv ieri sera 18 giugno? Prima di conoscere i dati ecco quali programmi sono andati in onda in prima serata sui vari canali.

Su Rai 1 Euro 2020 con la partita Inghilterra-Scozia. Su Rai 2 il film thriller Tra due madri. Su Rai 3 la miniserie drammatico storica Atlantic Crossing. Su Rete 4 Quarto Grado con Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero. Su Canale 5 la commedia musicale Mamma mia! Ci risiamo. Su Italia 1 il film fantastico La Mummia - La tomba dell'Imperatore Dragone. Su La7 la commedia I picari. Su Tv8 Italia's Got Talent.

Ascolti tv 18 giugno, Euro 2020 vs Mamma mia! Ci risiamo

Prima di vedere gli ascolti tv del 18 giugno, ecco quelli della serata precedente, ossia del 17 giugno.

Su Rai1 la partita di Euro 2020 Olanda-Austria ha appassionato 4.970.000 spettatori pari al 23.7% (pre e post partita nel complesso: 3.474.000 – 17.6%). Su Canale 5 Viaggio nella Grande Bellezza – Grandi Amori ha raccolto davanti al video 1.198.000 spettatori pari al 7% di share. Su Rai2 Tutti i Segreti di Mio Marito ha interessato 1.361.000 spettatori pari al 6.6% di share. Su Italia 1 Ti Presento I Miei ha intrattenuto 1.183.000 spettatori (6.2%). Su Rai3 Le Ragazze ha raccolto davanti al video 939.000 spettatori pari ad uno share del 4.8% (presentazione dalle 21.20 alle 21.34: 864.000 – 4%). Su Rete4 Dritto e Rovescio totalizza un a.m. di 1.342.000 spettatori con l’8.9% di share. Su La7 The Dissident ha registrato 416.000 spettatori con uno share del 2.2% (Atlantide Speciale prima e dopo il film: 190.000 – 2.8%). Su Tv8 I Delitti del BarLume segna 397.000 spettatori con il 2%. Sul Nove Quasi quasi cambio i miei ha raccolto 299.000 spettatori con l’1.4%, nel primo episodio inedito, e 263.000 spettatori con l’1.9%, nel secondo episodio in replica. Su Rai4 MacGyver registra 354.000 spettatori con l’1.9%. Su Rai Movie La Regola del Silenzio segna 472.000 spettatori con il 2.3%. Su Rai Premium Rex ottiene 454.000 spettatori e il 2.2%. Su Real Time  L’atelier delle meraviglie ha ottenuto 271.000 spettatori con l’1.3%, nel primo episodio inedito, e 318.000 spettatori con l’1.7%, nel secondo episodio. Sui canali Sky Olanda-Austria ha raccolto 640.000 spettatori e il 3%. Su Sky Uno 4 Hotel raccoglie 137.000 spettatori e lo 0.6% (307.000 spettatori complessivi considerando +1, repliche e on demand).

Ora qualche chicca sugli Europei 2021.

Gli Europei dureranno un mese esatto. Prenderanno il via, come già accennato, venerdì 11 giugno e dureranno fino all'11 luglio 2021. La finale si terrà al Wembley Stadium di Londra. Alla manifestazione prenderanno parte 24 squadre nazionali suddivise in sei gironi: le prime due di ogni gruppo e le quattro migliori terze accederanno agli ottavi di finale. Da lì in poi, cioè a quarti, semifinali e finale, si disputeranno in gare a eliminazione diretta. 

Questo europeo sarà il primo europeo a sedi miste della storia e nessuna squadra si è qualificata come squadra ospitante. Lo scorso 17 marzo 2020, la competizione era stata ufficialmente rinviata di 12 mesi dalla UEFA, in modo da poter completare le coppe europee e i campionati nazionali della stagione 2019-2020, slittati a causa del Covid. Euro 2020-2021 è composto da 6 giorni da 4 squadre. Si qualificano agli ottavi di finale le prime 2 squadre classificate di ogni gruppo più le 4 migliori squadre terze classificate. Se due o più squadre dello stesso girone arrivano a pari punti, per determinare la classifica corretta si guarda agli scontri diretti. E se anche gli scontri diretti sono pari, si guarda ai cartellini gialli e rossi subiti, per privilegiare quindi la squadra che è stata più corretta nello svolgimento delle partite. Infine, se dovesse succedere che anche i cartellini sono pari (cosa più che improbabile statisticamente) il regolamento prevede che davanti vada la squadra con l'età della rosa più giovane.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x