Martedì, 25 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Covid, i bambini si ammalano di meno: la scoperta del Ceinge. Ora via la Dad

La scoperta porta la firma del Ceinge, Biotecnologie Avanzate di Napoli e dell'Università Federico II

27 Luglio 2021

Covid, i bambini si ammalano di meno: la scoperta  del Ceinge. Ora via la Dad

I ricercatori del Ceinge, Biotecnologie Avanzate di Napoli e dell'Università Federico II hanno scoperto che il Covid colpisce meno i bambini. O meglio che i bambini sono più immuni al Coronavirus. Si tratta di una scoperta molto importante, che risponde a una delle domande maggiormente posta fin dall'inizio della pandemia. A quanto parrebbe - il condizionale in questi casi sembra d'obbligo - una molecola presente nelle vie respiratorie, fondamentale per la diffusione nell'organismo del virus SarsCov2, nei bambini è meno attiva. Dunque, per questo motivo, i piccoli si ammalano molto meno di Covid-19 rispetto agli adulti.

Covid, i bambini si ammalano di meno: la scoperta del Ceinge. Ora via la Dad

Il gruppo guidato da Roberto Berni Canani, docente di Pediatria dell'Università Federico II di Napoli e primo ricercatore del Ceinge, ha studiato i meccanismi di attacco del virus. Per farlo si è servito di alcuni campioni biologici ottenuti dalle alte vie del respiro e dall'intestino (le due principali vie di ingresso del coronavirus nell'organismo) di bambini e adulti sani e li ha analizzati. Dopo poco la scoperta che la molecola Neuropilina 1 è molto meno attiva nel tessuto epiteliale che riveste internamente il naso dei bambini. Presto il tutto sarà pubblicato sulla rivista Frontiers in Pediatrics.

La Neuropilina 1 è un recettore del virus SarsCov2, in grado di potenziare la sua entrata nelle cellule e la diffusione nell'organismo. "Abbiamo identificato un importante fattore in grado di conferire protezione contro il virus SarsCoV2 nei bambini - ha commentato Berni Canani - che si aggiunge ad altri fattori immunologici che stiamo studiando". Il professore poi commenta le notizie che stanno arrivando dall'Indonesia, che parlano proprio dell'aumento dei casi di Covid tra i bambini: "Sarebbe da capire quali sono le loro condizioni cliniche di partenza. Malnutrizione e malattie pregresse possono infatti influire sul decorso grave del Covid".

Che dire? Speriamo che queste nuove notizie possano influenzare positivamente chi di dovere a eliminare una volta per tutte la Dad, già di per sé una violazione della Costituzione. Sì, perché anche l'Istruzione è un diritto, e non solo la Salute.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x