Sabato, 01 Ottobre 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Elezioni 2022, come cambierà la gestione della pandemia: nulla con Pd e M5s, tutto con Italexit. Possibili liti nel Cdx

Come verrà gestita la pandemia da Covid 19 da chi vincerà le elezioni? Vi mostriamo quello che potrebbe succedere stando agli attuali programmi elettorali dei partiti

23 Settembre 2022

Elezioni 2022, come cambierà la gestione della pandemia: nulla con Pd e M5s, tutto con Italexit. Possibili liti nel Cdx

Manca ormai poco alle elezioni politiche di domenica 25 settembre 2022, e rimane ancora una domanda senza risposta: come cambierà la gestione della pandemia? La recente campagna elettorale sembra, infatti, avere avuto un buco. Sappiamo, più o meno, cosa pensano i leader di tutti i partiti politici in tema migranti, Europa, crisi energetica, sanzioni alla Russia, guerra in Ucraina e chi più ne ha più ne metta. Ma sappiamo poco o nulla su come verranno gestite nuove, eventuali ondate di Covid 19 in Italia. Molti leader politici, in questo senso, sono rimasti abbottonati. Si è trattata, però, di una grave mancanza. Forse, per la prima volta, in Italia, non interessava tanto sapere chi avrebbe o meno respinto i barconi di migranti, o chi la sparava più grossa sul taglio delle tasse. Molti cittadini, infatti, si sono chiesti, e si stanno chiedendo se tornerà o meno il green pass obbligatorio al lavoro o se saranno obbligati a fare la quarta e poi la quinta dose di vaccino contro il Covid.

Elezioni 2022, come cambierà la gestione della pandemia

Il Giornale d'Italia ha voluto sintetizzare i programmi elettorali di tutti i maggiori partiti sulla questione sanità e pandemia. Come si vede nella tabella sotto riportata, abbiamo Italexit di Gianluigi Paragone che, nel proprio programma, propone una vera e propria rivoluzione. Il partito guidato dall'ex giornalista di Libero e La7 - che conta tra le sue file anche il professore Giovanni Frajese - vorrebbe addirittura l'uscita dell'Italia dall'OMS (l'Organizzazione Mondiale della Sanità). Tutto il contrario di Pd, M5s, Azione, Itali viva, +Europa e Impegno Civico. Nei loro programmi infatti non ci sono riferimenti a cambiamenti particolari riguardo alla gestione della pandemia e a nuove ondate da Covid 19. Con uno qualunque di questi partiti al Governo - anche se recentemente Giuseppe Conte si è dimostrato "pentito" dell'approvazione del vaccino obbligatorio - il certificato verde non verrà abolito e non verrà abolito nemmeno l'obbligo vaccinale. 

In realtà, è normale che Pd, M5s, Italia viva e Impegno Civico non abbiano intenzione - stando ai programmi elettorali - di cambiare nulla sulla gestione della pandemia. D'altra parte, c'erano anche loro nel Governo Draghi che ha prodotto Green pass e obbligo vaccinale. Dunque, scrivere qualcosa di contrario sui rispettivi programmi avrebbe significato, intrinsecamente, ammettere di aver toppato. Riassumendo, gli elettori che voteranno Italexit dovrebbero sapere che - in tema sanità e pandemia - ci sarà una rivoluzione. Al contrario, gli elettori degli altri partiti fino a questo momento citati, dovrebbero sapere che non cambierà nulla, o poco nulla.

E il Centrodestra? Sempre come si vede dalla tabella, che riassume tutti i programmi elettorali dei partiti, si evince che ci sono delle divisioni tra Lega, FdI e FI. Il partito guidato da Giorgia Meloni, unico dei tre di Cdx a essere stato all'opposizione del Governo targato Mario Draghi, vorrebbe l'istituzione di una "Commissione d'inchiesta" sulla gestione della pandemia. In pratica una "seconda Norimberga", come l'ha definita qualcuno, per far luce sui presunti "misfatti" e presunte irregolarità perpetrate durante il Governo Draghi. Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, e il capo del Carroccio, Matteo Salvini, però non la pensano così. E come potrebbe essere altrimenti. Loro nel Governo Draghi c'erano, e non possono rinnegare completamente quello che hanno fatto. Dunque, in caso di vittoria della coalizione di Cdx, potrebbero esserci dei litigi e dei conflitti aperti su queste questioni.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x