Sabato, 20 Agosto 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Elezioni, Letta: "Senza accordo con Azione non saremmo sul ring". Meloni: "Premier donna dà fastidio"

Il segretario del Pd Enrico Letta: "Pronto al confronto con Giorgia Meloni". E la leader di Fratelli d'Italia commenta: "Accordo Letta-Calenda? Una buona cosa, ma il Pd ha qualche difficoltà a mettere insieme i suo curiosi alleati"

04 Agosto 2022

Elezioni, Letta: "Senza accordo con Azione non saremmo sul ring". Meloni: "Premier donna dà fastidio"

fonte: imagoeconomica.it

"Senza l'accordo con Azione e +Europa non saremo saliti nemmeno sul ring. Con l'accordo di ieri la partita" per le elezioni del 25 settembre 2022 "è iniziata". A parlare così è Enrico Letta, leader del Pd, ospite al programma La corsa al voto, su La7. Presto un confronto con la segretaria di Fratelli d'Italia? "Se la convincete sì", risponde Io sono qui, anche il 15 agosto". E Giorgia Meloni, sicura della sua vittoria, ribatte: "Un premier donna in Italia può dar fastidio a molti".

Elezioni, Letta: "Senza accordo con Azione non saremmo sul ring". Meloni: "Premier donna dà fastidio"

Dopo aver commentato l'accordo con Azione e +Europa appena siglato, Enrico Letta afferma: "A chi mi vede che cerco di parlare con questo e quello, fare il federatore, dico che lo faccio perchè se c'è una coalizione di destra completamente unita e dall'altra parte una coalizione divisa in Parlamento il centrodestra avrà il 66% che gli consente di cambiare la Costituzione senza referendum". 

Dal centrodestra Giorgia Meloni non ha dubbi: in Italia, oggi, "un premier donna dà più fastidio ai maschi in generale". Poi la leader di Fratelli d'Italia parla delle squadre di Governo che, "da che mondo è mondo - sostiene - si fanno sulla base del risultato elettorale, significa rispettare i cittadini. Questo non vuol dire che non possiamo indicare uno o due ministri, qualche personalità, ma non la squadra". Lo afferma ospite al programma Controcorrente.

L'intesa Letta-Calenda "la considero una buona notizia, per merito e per metodo. Nel merito, mi pare che Letta abbia qualche difficoltà a mettere insieme i suo curiosi alleati. Se guardi il programma di Calenda e Fratoianni c'è da mettersi le mani nei capelli", prosegue Giorgia Meloni, che poi fa il confronto con la coalizione di centrodestra. "Tra di noi ci sono differenziazioni sulle sfumature ma siamo d'accordo sul fatto che vogliamo abbassare le tasse. A sinistra Calenda vuole il nucleare e Fratoianni nemmeno il gas", conclude infine.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x