Mercoledì, 25 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

"Casini ha messo incinta la colf rumena quando era sposato", bufala o verità?

Sono passati anni, ma quel tweet di Feltri su Casini continua a girare di tanto in tanto in rete

25 Gennaio 2022

"Casini ha messo incinta la colf rumena quando era sposato", bufala o verità?

Fonte: lapresse.it

"Pier Ferdinando Casini ha messo incinta la colf rumena quando era sposato", in rete c'è ancora chi crede in questa affermazione. Il tutto è partito, tanti anni fa (era il 2013), da un tweet al veleno del giornalista Vittorio Feltri. Una sorta di battuta, un pesce d'aprile che aveva fatto arrabbiare non poco Azzurra Caltagirone, seconda moglie del cattolicissimo leader di Udc. 

"Casini ha messo incinta la colf rumena", bufala o verità?

Il post originale di Vittorio Feltri era piuttosto ambiguo. Parlava infatti di un politico finito nei CASINI a causa di una relazione extraconiugale con la colf. Su insistenza de La Zanzara, su Radio 24, il giornalista poi aveva specificato: "La cameriera è rumena e il politico non è più al massimo del fulgore però è rimasto in Parlamento faticando". Queste la parole di Feltri, che non ha mai fatto nome, limitandosi a dare solo qualche "indizio". Anche se, diciamo la verità, fino a questo momento, non è che il giornalista ora consigliere comunale a Milano abbia ristretto di molto il cerchio. Si tratta di "uno molto cattolico, che ha sempre difeso la famiglia, tanto che, come si dice, chi difende la famiglia di solito ne ha due o tre", aveva continuato Feltri. "E poi bisognerebbe dire a questi signori che fare l’amore senza preservativo – aggiunge Feltri – comporta il rischio di ingravidare la signora. Se poi è un cattolico ed è contrario al preservativo ma non all’ingravidamento, mi viene da dire viva la vita, che diventa più dura". E chiosa: "Il politico che ha messo incinta la cameriera? Se faccio il nome finisco nei casini".

Oltre all'allusione "finisco nei casini", il profilo descritto da Vittorio Feltri sembra combaciare a quello di Pier Ferdinando Casini. Ma sappiamo che Feltri, da tempo vittima del suo stesso personaggio, è schiavo delle sue battute e delle sue provocazioni. E non ne risparmia mai.

Un'allusione che comunque, all'epoca, non è andata molto giù ad Azzurra Caltagirone, seconda moglie di Casini. "Finché quel buontempone di Feltri fa un pesce d’aprile, passi. Ma lo scherzo è bello quando dura poco". Al che Feltri ha risposto: "Io non mi riferivo a lei. Di certo è montata una storia che proprio non mi aspettavo. Concordo sul fatto che lo scherzo è bello se dura poco; io, per parte mia, sono stato brevissimo".

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x