Domenica, 28 Novembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Renzi fra un nuovo partito e l'idea di un fronte di centro: le strategie per non diventare irrilevante

In diversi giornali si fa il punto sulle strategie di Matteo Renzi per non diventare irrilevante dopo le prossime elezioni politiche: nuovo partito o fronte di centro?

23 Novembre 2021

Matteo Renzi alla Leopolda, 2021

Matteo Renzi alla Leopolda, 2021 (fonte lapresse)

Matteo Renzi è a un bivio: fondare un nuovo partito o unire i centristi in un unico rassemblement nazionale? Non sembrerebbero esserci altre strade per l'ex enfant terrible della politica italiana, ora costretto a tirare fuori un nuovo coniglio dal cilindro per non cadere nel dimenticatoio. Sì perché il progetto Italia Viva, lanciato dal palco della Leopolda di due anni fa è al momento dato al 2%, ben lontano dalla soglia di sbarramento. Un progetto che non è mai decollato veramente e di cui Renzi sembra essersi già stancato. Nel frattempo qualche giorno fa, sempre dal palco della Leopolda, l'ex Sindaco di Firenze è sembrato poco dubbioso sul futuro del governo.

Renzi: nuove elezioni nuovo partito?

Da giovane e vecchia volpe allo stesso tempo, Matteo Renzi non parla in maniera diretta: "Ho l'impressione che i principali leader delle forze politiche italiane, i leader di M5s, Pd, Lega e Fdi, abbiano l'interesse ad andare a votare: interesse che è politico, e in alcuni casi personale, perché qualcuno vuole portare in Parlamento il prima possibile il suo gruppo di riferimento, è un dato di fatto oggettivo." Se per due di queste forze sarebbe anche possibile concordare con l'ex Sindaco di Firenze - cioè Fdi e Pd, sebbene con qualche riserva nel caso della seconda - è da escludere che la Lega e specialmente il M5s abbiano qualsivoglia interesse ad andare al voto. L'altro elemento d'interesse è da ricercarsi nella sostanza di queste dichiarazioni. Renzi crede si vada ad elezioni, e questo tanto basta a cercare di capire cosa abbia in mente per non diventare irrilevante politicamente. Italia Viva da sola non ce la può fare. Quindi un nuovo partito? Appare complicato credere che si possa fondare un nuovo progetto, dopo solo due anni dalla presentazione in pompa magna dell'attuale. Verrebbe vista come una sconfitta che inevitabilmente graverebbe sul nuovo nato. 

Scalfarotto: "Iv a destra? Conte ha fatto un governo con Salvini, non noi"

Per l'esponente di Italia viva "la Leopolda ha smentito l'irrilevanza di Iv, atmosfera e partecipazione senza pari"

Renzi: nuove elezioni nuovo fronte di centro?

La strategia di Renzi di questi giorni per galleggiare nell'informazione politica del paese è tutta da ricercarsi nei continui botta e risposta con Giuseppe Conte. Voluti, si ha l'impressione, molto più dal primo che non dal secondo. Ma questo non può bastare, anzi a lungo andare rischia di essere controproducente. Quindi il prossimo passo, guadagnata un po' di luce dei riflettori, non può che essere sfruttarla per annunciare qualcosa. Ma cosa? L'opzione più probabile, come rimbalzato in queste ore dal Corriere della sera, ma anche da Libero e ilGiornale, non può che essere un nuovo fronte di centro. "La discussione sul centro mi fa venire l'orticaria [...] Ma il centro è il luogo nel quale si vincono le elezioni in Europa e nel mondo. È il luogo nel quale si va a competere." Parole che lasciano intendere che la strada sia una sola per Renzi. Ma chi farebbe parte di questo fronte? Il leader di Azione, Carlo Calenda, è sicuramente il primo nome papabile, ma c'è anche tutta un'ala di destra moderata da corteggiare. Da Toti a Berlusconi passando per Mara Carfagna. Nomi con cui Renzi ha già trattato e che si sono dimostrati politicamente compatibili alle idee dell'ex Sindaco di Firenze. Ma il tempo è poco. Se le elezioni si terranno davvero nella prima parte dell'anno nuovo, Renzi ha circa sei mesi per convincere tutti. Un'impresa non semplice da cui deriva la vita o la morte del personaggio politico che un tempo da solo raccoglieva il 40% dei voti.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x