Sabato, 16 Ottobre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Forza Nuova, Lamorgese giustifica disordini con il solito ritornello: "Evitare i rischi"

La ministra dell'Interno ha risposto all'interrogazione parlamentare sulla gestione dell'ordine pubblico durante la manifestazione No Green pass a Roma

13 Ottobre 2021

Green pass, Lamorgese: "Tutele per chi subisce minacce in questa fase di pandemia"

Fonte: lapresse.it

La ministra dell'Interno Luciana Lamorgese giustifica i disordini causati dai vertici di Forza Nuova durante la manifestazione No Green pass con il solito ritornello: "Evitare i rischi". Interrogata in Parlamento sui fatti dello scorso 9 ottobre, la ministra ha spiegato perché il leader di Fn Giuliano Castellino non è stato fermato subito dalle Forze dell'ordine. Una scelta che ha fatto molto discutere, soprattutto a fronte della violenza che si è scatenata nella sede nazionale di Cgil.

Poche ore prima Lamorgese ha presieduto una riunione straordinaria del Comitato nazionale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica. L'incontro è stato richiesto, come comunica l'ente in una nota, "in vista del vertice dei capi di Stato e di Governo dei Paesi appartenenti al G20, previsto a Roma per i giorni 30 e 31 ottobre prossimi, e delle manifestazioni di protesta collegate alle tensioni che interessano il mondo del lavoro".

 

Lamorgese responsabile del caso Forza nuova

Il question time della Camera di mercoledì 13 ottobre era dedicato alla questione della sicurezza a Roma durante i fatti del 9 ottobre. Un caso molto grave, dove le manifestazioni pacifiche si sono confuse con la violenza più nera tra la devastazione della sede di Cgil e l'assalto al pronto soccorso dell'Ospedale Umberto I. A rispondere è la ministra dell'Interno, diretta responsabile della stabilità del Paese. 

Una delle questioni che emerge di più è proprio quella che riguarda il leader di Forza nuova Giuliano Castellino, teoricamente sotto Daspo e noto alle Forze dell'ordine come individuo potenzialmente pericoloso. Ciononostante, come ha fatto notare parte della politica, Castellino ha agito indisturbato. Perché?

Lamorgese: "Castellino non arrestato per evitare rischi"

Le spiegazioni date dalla ministra Lamorgese riflettono una logica che già abbiamo visto in azione durante l'estate, quando il rave di Viterbo si è concluso senza il minimo intervento da parte delle Forze dell'ordine. Che la cautela sia uno dei valori trainanti del ministero dell'Interno a guida Lamorgese è evidente, ma per molti oggetto di critica. Castellino non doveva trovarsi lì, e permettere che aizzasse la folla contro la sede Cgil era uno scenario prevedibile. Ma nessuno ha chiesto alle forze di sicurezza lì presenti di intervenire.

"Gli elementi acquisiti consentono di focalizzare la figura di Giuliano Castellino il quale, anche in tale circostanza, si è evidenziato per un deciso protagonismo rilevatosi soprattutto nel corso del suo intervento in piazza del Popolo allorché ha preso la parola facendo riferimento alla volontà di indirizzare il corteo verso la sede della Cgil'', ha iniziato a spiegare la ministra durante il question time alla Camera.

Ma "la scelta di procedere coattivamente nell'immediatezza non è stata ritenuta percorribile dalle autorità di pubblica sicurezza e dai responsabili dei servizi di sicurezza che erano nella piazza, nella considerazione che un intervento coercitivo eseguito in un contesto di particolare eccitazione e affollamento presentava l'evidente rischio di provocare reazioni violente da parte dell'interessato e dei suoi numerosi sodali, con la conseguente degenerazione della situazione dell'ordine pubblico". 

''Le condotte di Castellino, che si sono evidenziate in seguito anche in occasione dell'assalto alla sede della Cgil ne ha portato poi l'arresto in flagranza differita insieme ad altri esponenti di Forza Nuova e facinorosi e la sua posizione è attualmente al vaglio della magistratura inquirente per le gravissime contestazioni che gli sono state mosse'', ha concluso.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x