Giovedì, 16 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Green pass, Draghi ammette: "Fare quel che si deve, anche se impopolare"

Il governo tira dritto verso l'estensione del Green Pass. Salvini si oppone, ma all'interno del Governo è l'unico

15 Settembre 2021

Green pass, Draghi ammette: "Fare quel che si deve, anche se impopolare"

Fonte: lapresse.it

Mario Draghi tira dritto sul Green pass, che tra poco verrà esteso a tutti i lavoratori, pubblici e privati. Dall'opposizione Giorgia Meloni di Fratelli d'Italia continua a dire no, e anche all'interno della maggioranza c'è qualcuno perplesso. Si tratta di Matteo Salvini, leader della Lega, che ha provato, per dire la verità con poca convinzione, a "scremare" la nuova norma sul certificato verde. L'estensione dunque si farà, a prescindere da quante sono e da quanto sono alte le voci contrarie.

Green pass, Draghi: "Fare quel che si deve, anche se impopolare"

Il presidente del Consiglio dei Ministri Mario Draghi, a Bologna, afferma: '"Le cose vanno fatte perché si devono fare, non per avere un risultato immediato", dunque, "anche quando sono impopolari". Il Governo si prepara dunque a varare, nella giornata di giovedì 15 settembre, a varare il nuovo decreto che comporterà l'estensione del Green pass. Questo almeno stando a quanto si apprende da diverse fonti all'interno dell'esecutivo che confermano, come lo stesso Governo sia pronto al decreto sul "super Green Pass". Oramai, infatti, l'estensione del certificato per il settore pubblico è certa, anche se alcuni aspetti andranno limati in queste ultime ore.

"Le cose vanno fatte perché si devono fare, non per avere un risultato immediato,". Lo ha sottolineato il premier Mario Draghi in un passaggio del suo intervento all'Intitolazione dell'Aula Magna della Bologna Business School a Beniamino Andreatta.

"Regione Lombardia ormai ha vaccinato più dell'80% dei suoi cittadini, volontariamente e spontaneamente. Quindi non servono obblighi o costrizioni, ci hanno detto che l'immunità si sarebbe raggiunta con il 70% o l'80% delle vaccinazioni, quindi ci siamo", dice Matteo Salvini. "Ringraziamo chi si è vaccinato, io tra loro, ma non possiamo rovinare la vita di chi ha fatto un'altra scelta", continua. "Ho appena sentito Zaia, che ribadisce che va usato in maniera limitata. Noi siamo contro l'obbligo vaccinale, siamo per la spiegazione e l'educazione. Sono perfettamente d'accordo con quanto dichiarato da Zaia". 

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x