Lunedì, 25 Ottobre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Vaccino obbligatorio e Green Pass, maggioranza divisa. La Lega lancia 5 proposte

Riunione della cabina di regia sull'estensione del green pass attesa in settimana. Il Carroccio ribadisce il "no" all'obbligo vaccinale. Salvini annuncia un nuovo faccia a faccia con Draghi

04 Settembre 2021

Matteo Salvini

Matteo Salvini (foto LaPresse)

Il duro scontro con il Pd e le ferme parole pronunciate dal premier Mario Draghi, sempre più verso l'obbligo vaccinale, non fermano la Lega di Matteo Salvini. Il Carroccio ribadisce il suo "no" al vaccino obbligatorio. Tante le perplessità anche sull'estensione del green pass. La prossima settimana è attesa la cabina di regia per valutare le misure da mettere in campo. In vista della riunione, il leader della Lega e i Governatori del Carroccio lanciano cinque "controproposte" per spingere la campagna vaccinale, senza però introdurre l'obbligo della somministrazione.

Vaccino obbligatorio e Green Pass, maggioranza divisa

Dopo il voto della Lega contro la certificazione verde, consumatosi in commissione alla Camera sul decreto green pass (atteso in Aula lunedì e sul quale il governo sarebbe orientato a porre la questione di fiducia), e lo strappo nella maggioranza, le polemiche interne alle forze che sostengono l'esecutivo non si placano. Il Pd, Leu, Forza Italia e il M5S, anche se questo con toni meno categorici, ribadiscono il pieno appoggio alla linea Draghi. La Lega invece insiste sulla necessità di non introdurre norme che "complicano la vita ai cittadini". Garantisce inoltre di non avere alcuna intenzione di abbandonare il governo.

In una videoconferenza il segretario Matteo Salvini e i presidenti di Regione Massimiliano Fedriga, Attilio Fontana, Maurizio Fugatti, Christian Solinas, Nino Spirlì, Donatella Tesei, Luca Zaia, hanno annunciato cinque proposte sul piano vaccinale e il green pass, sottolineando la necessità di "salvaguardare la libertà ed evitare obblighi o costrizioni" che per la Lega "potrebbero servire solo in via eccezionale per alcune categorie specifiche". Per Salvini "bisogna educare, spiegare, accompagnare, non costringere".

Vaccini e Green Pass, le 5 proposte di Lega e Governatori

Ecco le proposte della Lega e dei Governatori su vaccino Covid e Green Pass.

1. "Promozione della campagna vaccinale, riconoscendo l’efficacia dell’impegno dei sindaci, delle Regioni, della struttura commissariale e del governo: va evidenziato che un incremento delle adesioni può essere ottenuto con informazioni corrette, salvaguardando la libertà ed evitando obblighi o costrizioni, che potrebbero servire solo in via eccezionale per alcune categorie specifiche.

2. "Utilizzo del green pass per favorire aperture in sicurezza a partire dai grandi eventi (per esempio, concerti o eventi sportivi), ma senza complicare la vita agli italiani".

3. "Tamponi gratuiti per alcune categorie, così da permettere agevolmente l’ottenimento del green pass (ad esempio per i minori che fanno sport o le persone che non possono vaccinarsi)".

4. "Possibilità di usare tamponi salivari molecolari per ottenere il green pass".

5. "Estensione dell’utilizzo degli anticorpi monoclonali prescrivibili anche dal medico di medicina generale".

Green Pass e vaccini: atteso confronto Salvini-Draghi

Sull'obbligo vaccinale, annuncia nel pomeriggio Salvini, "mi confronterò con il presidente Draghi e su questo la Lega è assolutamente convinta e compatta. Con Draghi ci vedremo in settimana", spiega il leader leghista. Dunque, oltre alla possibile riunione della cabina di regia sull'ipotesi di estendere il green pass, che potrebbe tenersi giovedì, in settimana è atteso anche un nuovo confronto tra Salvini e il presidente del Consiglio con al centro la possibile introduzione dell'obbligo vaccinale, che vede la Lega contraria a differenza delle altre forze politiche che sostengono il governo.

Governo, Salvini: "Obbligo vaccino non è negli accordi"

Con il governo è tutto a posto "assolutamente. Noi stiamo al governo, però l’obbligo vaccinale per tutti, ragazzini compresi, non era presente in nessun accordo. Io ricordo che in Gran Bretagna e Germania, che non sono governate da matti, viene sconsigliato il vaccino per ragazzini e quindi bisogna essere molto prudenti e attenti". Lo ha affermato il leader della Lega, Matteo Salvini, oggi in un incontro elettorale a Milano.

"Non commento i se, noi stiamo lavorando per migliorare questo testo. Abbiamo già ottenuto molto - aggiunge Salvini - stiamo ottenendo decine di milioni di euro per la gratuità dei tamponi. L'obbligo vaccinale non c’è in nessun Paese europeo, non vedo perché ci debba essere in Italia".

Salvini: "Obbligo vaccino c'è solo in Turkmenistan e Tagikistan"

"L'obbligo di vaccinazione c'è solo in Turkmenistan e Tagikistan. Gli italiani stanno rispondendo senza obblighi, ci sono 40 milioni di vaccinati - tuona il leader della Lega Matteo Salvini in un incontro elettorale a Milano - in Lombardia arriveremo entro fine settembre all’85% delle persone che hanno fatto questa scelta e quindi paga molto di più la scelta, l’educazione e la spiegazione, rispetto all’obbligo, la costrizione, la multa e il divieto". Questa posizione, precisa, "è di tutta la Lega, condivisa con sindaci, con i governatori, e in questo la Lombardia è di modello per tutto il resto d’Italia. L’obbligo per tutti non esiste, anzi, esiste in Turkmenistan e Tagikistan, a meno che qualcuno voglia seguire questi modelli, continuiamo con la spiegazione e con l’educazione".

Quanto al green pass "serve per i grandi eventi, per permettere alle attività di riaprire in sicurezza - aggiunge il segretario leghista - però mi rifiuto di pensare al green pass in metropolitana a Milano alle 8 di mattina. A San Siro ci sta, se uno vuole andare a vedersi la partita fa il green pass o il tampone, altrimenti se la guarda da casa. Stiamo insistendo per avere tamponi gratuiti, soprattutto per alcune categorie come i ragazzi, lo sport e il volontariato".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x