Mercoledì, 19 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Conferenza stampa di Draghi, Meloni: "Surreali parole su Green pass e trasporti"

La leader di Fratelli d'Italia: "Complimenti a Lamorgese sono ciliegina sulla torta"

02 Settembre 2021

Conferenza stampa Draghi, Meloni: "Surreale. Nessuno d'accordo con quello che ha detto"

Fonte: lapresse.it

La leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni ha commentato duramente la conferenza stampa di Mario Draghi, andato in scena oggi, giovedì 2 settembre. Meloni boccia senza appello le parole del Premier che in conferenza stampa si è espresso su una serie di temi: green pass, obbligo vaccinale, terza dose, scuola. "Surreale conferenza stampa di Draghi e di mezzo governo", dice la leader di Fratelli d'Italia, sempre testa di serie nei sondaggi, tramite il suo post su Facebook.

Conferenza stampa Draghi, Meloni: "Tutto surreale"

"Su trasporti e scuola il presidente del Consiglio dice che la preparazione è stata 'ben fatta' e che 'ce l'abbiamo messa tutta'", continua Meloni, che poi lancia la stoccata: "Peccato che nessuno se ne sia accorto". E ancora: "Il tutto condito dalle notizie fuorvianti sull'epidemia diffuse dal ministro dell'Istruzione Bianchi: se in una classe sono tutti vaccinati non ci sarà obbligo di mascherina. Qual è la ratio di questa scelta priva di giustificazione scientifica, visto che i vaccinati possono contagiare ed essere contagiati? Poi Draghi annuncia la volontà di estendere il green pass, nonostante sia una misura economicida e inutile a combattere il contagio, e dice sì all'introduzione dell'obbligo vaccinale".

Ma anche il passaggio finale della conferenza non è andato giù a Giorgia Meloni, quando cioè Draghi ha elogiato il Ministro dell'Interno Luciana Lamorgese, duramente criticata in queste ultime settimane per la questione migranti e il rave party andato in scena per giorni (senza alcun controllo e senza alcun rispetto delle misure anti-Covid) in Sardegna. "Infine, la ciliegina sulla torta: i complimenti del premier al ministro dell'Interno Lamorgese, che per lui lavora molto bene. E che sui migranti i numeri 'non sono spaventosi'. Assurdo. Come Fratelli d'Italia siamo sempre più convinti che restare all'opposizione di questo Governo sia la scelta migliore per difendere gli interessi degli italiani", conclude Meloni.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x