Venerdì, 28 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Afghanistan, Gasparri umilia Di Maio: "Un ministro degli Esteri irrilevante all'estero"

Il senatore di Forza Italia: "L’irrilevanza di una persona del genere di fronte a tragedie così grandi come quella afghana emerge con tutta evidenza"

15 Agosto 2021

Afghanistan, Gasparri umilia Di Maio: "Un ministro degli Esteri irrilevante all'estero"

Fonte: lapresse.it

Il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri si è scagliato contro il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio. "L’inconsistenza del cosiddetto ministro degli Esteri Di Maio appare in tutta evidenza nell’intervista che ha rilasciato", dice. "L’irrilevanza di una persona del genere di fronte a tragedie così grandi come quella afghana emerge con tutta evidenza". Gasparri, componente della Commissione difesa del Senato, ha attaccato in un'intervista pubblicata da La Stampa, l’evanescenza del ministro grillino di fronte l’aggravarsi dell’avanzata dei fondamentalisti islamici in Afghanistan.

Afghanistan, Gasparri umilia Di Maio: "Un ministro degli Esteri irrilevante all'estero"

Luigi Di Maio aveva parlato al Corriere della Sera. "L’Italia appare marginale e i giudizi espressi da costui sono temerari per la loro evanescenza e per la loro distanza dalla realtà dei fatti", commenta Gasparri. "In Afghanistan sta capitolando l’Occidente. Gli errori americani e di tutta la comunità internazionale avranno conseguenze gravissime. Ed avevamo denunciato per tempo in Parlamento tutto ciò che sta accadendo. I talebani - continua il senatore di Forza Italia - arriveranno a Kabul in pochi giorni. Stermini ed esodi caratterizzeranno le cronache di questo tempo e presto il terrorismo islamico troverà nuovamente una base che rappresenterà un pericolo per tutto il mondo libero".

"Il Parlamento italiano - chiosa Gasparri - si riunisca con rapidità per esaminare questa situazione e lanciare un monito alla comunità internazionale. E Di Maio compri la settimana enigmistica e si dedichi ai cruciverba: perché con la politica estera e con le strategie di natura internazionale non c’entra assolutamente nulla".

Alla luce del deterioramento delle condizioni di sicurezza in Afghanistan, la Farnesina ha invitato gli italiani a lasciare il Paese con un volo di rientro predisposto per i nostri connazionali. "Gentile connazionale, facendo seguito agli inviti formulati a lasciare il Paese, le comunichiamo che, visto il grave deterioramento delle condizioni di sicurezza, viene messo a disposizione dei cittadini italiani un volo dell’Aereonautica Militare nella giornata di domani 15 agosto alle ore 21.30 circa dall’aeroporto di Kabul. Le formuliamo l’invito a lasciare il Paese con questo mezzo", si legge nella mail mandata dall’ambasciata di Kabul ai connazionali italiani presenti in Afghanistan.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x