Giovedì, 26 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Jaguar Land Rover e Aci: al via "E-ducation", il progetto per promuovere la cultura della mobilità sostenibile

Presentato il libro “Come combattere i No Watt dell’auto” per smentire credenze sbagliate e luoghi comuni sulle auto elettriche. Marco Santucci, CEO Jaguar Land Rover Italia: "Siamo fortemente impegnati nella trasformazione green della mobilità: il progetto E-ducation nasce proprio per dare maggiore consapevolezza sulla sostenibilità ai nostri clienti e informare oggi gli automobilisti di domani"

16 Marzo 2022

E-ducation

Fonte: Il Giornale d'Italia

Nasce il progetto E-ducation, realizzato da Jaguar Land Rover Italia in collaborazione con Aci Milano, che mira a promuovere la sostenibilità come uno stile di vita, come una nuova identità di mobilità. L'iniziativa prende forma nell’area lombarda, a Milano, in collaborazione con l’Automobile Club Milano. Con l'occasione, il gruppo Jaguar ha presentato anche “Come combattere i No Watt dell’auto”, una guida per smentire i luoghi comuni delle auto elettriche e promuovere un futuro green a quattro ruote.

E-ducation: sostenibilità come stile di vita e nuova identità di mobilità

“L’educazione è l’arma più potente che si possa usare per cambiare il mondo”: tutti dovremmo fare tesoro delle parole di Nelson Mandela, anche nel settore della mobilità, dove nella transizione verso un futuro sostenibile, l’aspetto culturale non può essere mai ignorato. Per questo, Jaguar Land Rover Italia è impegnata in prima linea nell’educazione e nella formazione degli automobilisti di oggi e di domani. Una strategia perfettamente in linea con il progetto Reimagine, che reinterpreta il futuro del lusso attraverso il design e l’elettrificazione. Un progetto che vede la divulgazione sostenibile protagonista del cambiamento.

Jaguar Land Rover Italia presenta “Come combattere i No Watt dell’auto”: una guida per smentire le 20 fake news sulle elettriche

Proprio in questa occasione, nell’ambito di un più ampio progetto di responsabilizzazione e informazione sulle tematiche sostenibili nella mobilità, viene lanciata una guida - realizzata da Jaguar Land Rover Italia - per smentire le 20 fake news più comuni sulle auto elettriche. Uno strumento utile per i concessionari, i loro clienti che si sono affacciati alla mobilità elettrica o elettrificata, per le scuole, le università e per tutti quelli che si relazionano e lavorano nel settore della mobilità.

Contrastare con dati comprovati, ma in una forma leggera e divulgativa, numeri e statistiche, credenze sbagliate e luoghi comuni, è infatti una necessità per lo sviluppo della mobilità green. Il titolo della guida (“Come combattere i No Watt dell’auto”), spiega bene il concetto: l’auto elettrica ha tanti “nemici”, a volte in malafede, ostinati, guidati dalla resistenza al cambiamento. Ma è facile arrivare alla verità con numeri e dati. Questa guida verrà distribuita attraverso le Concessionarie Jaguar Land Rover in Italia, i canali dell’Automobile Club di Milano e nelle scuole che aderiranno al progetto formativo e-ducation.

Jaguar Land Rover Italia, Aci e l'Automobile Club Milano insieme per un futuro sostenibile

I clienti Jaguar o Land Rover di Milano e dell’area lombarda che hanno già scelto una vettura elettrica o ibrida plug-in, saranno coinvolti dalle loro concessionarie in una sessione di formazione tenuta da un E-coach specializzato nella formazione, presso la Direzione Generale dell’ACI di Milano o presso le concessionarie di riferimento. In questo training formativo, vengono condivisi contenuti pratici e di approfondimento su come scoprire e sfruttare al meglio i vantaggi e le opportunità offerte da una scelta di guida consapevole, con consigli sulle modalità di ricarica e con la possibilità di effettuare un percorso di guida per mettere in pratica tutti i trucchi e i segreti della guida di una vettura elettrificata.

Marco Santucci, CEO Jaguar Land Rover Italia, commenta: “Come Jaguar Land Rover crediamo molto nel cambiamento necessario nel dar vita alla transizione ecologica. Il nostro gruppo è fortemente impegnato in questa rivoluzione, nella trasformazione green della mobilità. Il nostro progetto E-ducation nasce proprio da qui, dalla necessità di dare maggiore consapevolezza ai nostri clienti e di informare oggi gli automobilisti di domani. Educare è come seminare: il risultato non arriva subito, e serve certamente un terreno fertile, ma noi riteniamo che i tempi siano maturi. L’investimento nella sostenibilità a 360° è per il futuro, ma deve iniziare da oggi”. 

E-ducation, Santucci (Jaguar Land Rover): “Con Aci vogliamo promuovere l’informazione e la cultura del mondo elettrico”

VIDEO - E-ducation, Santucci (Jaguar Land Rover): “Con Aci vogliamo promuovere l’informazione e la cultura del mondo elettrico”

Marco Santucci, Ceo di Jaguar Land Rover a Il Giornale d’Italia: “Gli obiettivi che ci proponiamo con questa partnership con Aci è promuovere l’informazione e la cultura dell’elettrico, ma soprattutto combattendo la disinformazione che alle volte si crea per mancanza di dati e di conoscenza. Insieme ad Aci ci siamo promessi di promuovere quella che può essere una maggiore cultura del mondo elettrico e di come questo può vivere oggi e soprattutto domani.”

“Parlando in maniera generale sul mondo della sostenibilità per noi almeno non è solo un motore elettrico che significa sostenibilità, ma è l’intero ciclo produttivo, ma anche la scelta dei materiali stessi che vengono utilizzati. Noi abbiamo coniato una parola, Estetics ovvero estetica con etica, quando il design viene guidato da valori etici. Un esempio è la scelta di alcuni materiali che nascono dall’utilizzo del riciclo delle bottiglie di plastica trovate negli oceani, che oggi sostituiscono sempre di più altri materiali come la pelle, essendo addirittura più piacevoli al tatto, oltre ad essere traspiranti ed estremamente piacevoli.”

“Acquistare un’auto elettrica ha come lato positivo prima di tutto la sensazione positiva di fare qualcosa per l’ambiente e poi il piacere di guida. Oggi riscontro il piacere di guida sulle auto elettriche che avevo a 18 anni, questo rapporto di coppia immediato e istantaneo è una delle cose più belle che si possono provare. Poi aggiungerei la bellezza di non avere rumore e poi dal punto di vista del design l’auto elettrica permette delle cose, che sulle macchina tradizionali non avevi, gli spazi all’interno delle auto elettriche sono completamente diversi.”

“La diffusione di dettagliate conoscenze nel campo della mobilità è uno dei primari scopi della nostra Associazione”, dichiara Geronimo La Russa, presidente dell’Automobile Club Milano “ed anche nella transizione che stiamo vivendo verso motorizzazioni più sostenibili, è necessario che gli automobilisti (attuali e futuri) possano avere il maggior numero possibile di informazioni documentate e scientifiche. È un percorso complesso, di lunga durata e che comporta cambiamenti che possiamo definire epocali: lieti, dunque, di essere parte di questa iniziativa che va nella giusta direzione di una diffusa consapevolezza.”

E-ducation, La Russa (ACI Milano): “Il Governo deve aiutare i cittadini con delle tariffe di elettricità calmierate”

VIDEO - E-ducation, La Russa (ACI Milano): “Il Governo deve aiutare i cittadini con delle tariffe di elettricità calmierate”

Geronimo La Russa, Presidente di ACI Milano a Il Giornale d’Italia: “L’obbiettivo come sempre è divulgare ed educare. L’automobile club di Milano da oltre un secolo è presente nelle scuole, nella società civile per educare e informare sulla mobilità. Oggi parliamo di una nuova forma di mobilità quella elettrificata che si sta sempre più rendendo protagonista della nostra vita, ma ci sono tante fake news, tante cose non conosciute, tanti falsi miti da sfatare. Noi siamo per la mobilità a 360° che vuol dire essere pedone, ciclista, automobilista e ovviamente anche automobilista di auto elettriche, oggi approfondiamo questo tema.”

“L’obiettivo è cercare di far sì che la strada sia per tutti e che sia usata con raziocinio, senza ideologie o preclusioni, una città ben strutturata per ricaricare auto elettriche ed ibride, una città che possa guardare il futuro e l’ACI accompagna volentieri in questo.”

“In questi giorni se si parla di elettrico il problema principale sono le tariffe, il Governo deve aiutare i cittadini ad avere delle tariffe di elettricità calmierate e questo vale per la mobilità, ma per tutto quello che l’elettricità serve ed è necessaria per la nostra vita.”

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x