Venerdì, 01 Luglio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Biden in Asia, rischio escalation dalla Corea del Nord? Gli Usa: "Rischio test missilistico o addirittura nucleare"

Gli Usa temono test nucleari da parte di Pyongyang durante la visita nel fine settimana in Asia di Joe Biden. La Corea del Sud ha già pronto un "piano B"

19 Maggio 2022

G7, quando è previsto l'incontro tra Mario Draghi e Joe Biden

Fonte: Facebook, profilo Biden

La Corea del Nord potrebbe effettuare un "test missilistico o addirittura nucleare" durante la visita di Joe Biden in Asia. Lo riferisce l'intelligence statunitense per cui i rischi in questa fase, a causa anche delle tensioni tra i vari Paesi asiatici sarebbero elevati. Il test potrebbe avvenire "il giorno stesso o subito il viaggio in Asia". Sarebbe il settimo test nucleare partito da Pyongyang e per gli 007 sudcoreani non ci sarebbe occasione migliore per farlo. Joe Biden arriverà a Seul domani venerdì 20 maggio, mentre domenica si recherà a Tokyo nell'ambito di una visita programmata in Asia che lo vedrà nel Continente per la prima volta da quando è stato eletto alla Casa Bianca.

Usa, Biden in Asia rischio escalation dalla Corea del Nord

Riguardo al viaggio di Joe Biden in Asia, Jake Sullivan, consigliere per la sicurezza nazionale, ha aggiunto che gli Stati Uniti sono "pronti ad apportare modifiche alla postura militare in risposta a qualsiasi provocazione della Corea del Nord". "Siamo preparati a ogni emergenza", ha aggiunto. Se la Corea del Nord dovesse realmente entrare in azione, la Corea del Sud ha pronto un "piano B".

Allo stesso tempo Seul giudica "relativamente bassa" la possibilità che il regime di Kim Jong-un possa effettuare un test nucleare in quei giorni, mentre "i preparativi per il lancio di un missile balistico intercontinentale appaiono imminenti", ha dichiarato il vice capo dell'Ufficio di Sicurezza Nazionale sud-coreano, Kim Tae-hyo. "Nell'evento di una provocazione nord-coreana, grande o piccola, durante i tre giorni di summit", ha dichiarato il funzionario di Seul citato dall'agenzia Yonhap, "abbiamo preparato un piano B in modo che i leader di Corea del Sud e Stati Uniti entrino immediatamente nei sistemi di comando e di controllo della postura combinata di Difesa, anche nel caso richieda un cambio di programma". 

La Corea del Nord, oggi alle prese con un'ondata di contagi da Covid-19, ha effettuato finora sedici test missilistici dall'inizio dell'anno, di cui almeno uno riguardava un missile balistico intercontinentale (Icbm). 

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x