Martedì, 27 Settembre 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Pero, due ucraini ubriachi aggrediscono barista: morto 57enne egiziano

Due ucraini uccidono barista egiziano di 57 anni a Pero, in provincia di Milano. L'aggressione risale allo scorso 14 settembre: per i due (26 e 38 anni) pregiudicati è stato già convalidato il fermo

18 Settembre 2022

Due ucraini uccidono barista nel milanese: "Gli hanno spaccato il cranio con un posacenere"

Due cittadini ucraini pregiudicati hanno aggredito e ucciso un barista egiziano a Pero, in provincia di Milano. L'uomo era stato colpito nella notte del 14 settembre ed era stato trasportato presso l'ospedale Humanitas dove era dapprima stato ricoverato in terapia intensiva. Il decesso di poche ore fa muta l'accusa nei confronti dei due giovani ucraini di 26 e 38 anni: per loro sussiste l'accusa di omicidio colposo.

Due ucraini uccidono barista nel milanese: ospitati dall'Italia

Due cittadini ucraini a uccidere brutalmente il barista egiziano di 57 anni in provincia di Milano. Era titolare di un bar di pero, nel milanese e nella notte del 14 settembre, è stato brutalmente aggredito da due ucraini di 26 e 38 anni. I due chiedevano incessantemente da bere, ma il barista li ha invitati a uscire dal locale.

A quel punto i due lo hanno colpito con un posacenere spaccandogli la testa.
Trasportato con urgenza all'ospedale Humanitas, è rimasto in terapia intensiva ma è deceduto dopo poche ore.

Due ucraini uccidono barista nel milanese: "Attacco brutale"

Il socio di Omar, l'egiziano di 57 anni ucciso, racconta i momenti drammatici dell'aggressione, quando i due giovani ucraini hanno colpito Omar alla testa:  "Lui era per terra, non si muoveva, aveva perso conoscenza e aveva una grossa botta sulla testa abbiamo chiamato il 112, sono passati 30-40 minuti, poi è arrivata un’ambulanza e un’automedica. Abbiamo capito subito che le sue condizioni erano gravissime noi abbiamo sperato e pregato per lui. Intorno alle cinque avevo appena aperto il locale quando è arrivata la terribile notizia. Non si può morire in questo modo".

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x