Martedì, 09 Agosto 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Sciopero taxi 5 e 6 luglio: Milano, Roma, Napoli, Genova, Torino, Bologna

Per le giornate di martedì 5 e mercoledì 6 luglio è previsto uno sciopero taxi: previsti parecchi disagi soprattutto nelle città di Milano, Roma, Napoli, Genova, Torino, Bologna

04 Luglio 2022

Sciopero taxi 5 e 6 luglio: Milano, Roma, Napoli, Genova, Torino, Bologna

Fonte: Imagoeconomica

Tutto quello che c'è da sapere sullo sciopero taxi previsto per martedì 5 e mercoledì 6 luglioMilano, Roma, Napoli, Genova, Torino, Bologna. I tassisti incroceranno le braccia per protestare contro l'articolo 10 del Ddl Concorrenza

Sciopero taxi 5 e 6 luglio: orari e motivazioni

Riguardo le motivazioni alla base dello sciopero in programma martedì 5 e mercoledì 6 i sindacati spiegano che "farà da spartiacque riguardo al destino dei tassisti". E ancora: "È una risposta ferma e irremovibile indirizzata a chi pensa di svendere il nostro lavoro e la funzione di servizio pubblico che svolgiamo". La nota è stata firmata da 14 associazioni di categoria, Usb-taxi - Uti - Ugl-taxi - Un'impresa - Fast Confsal - Satam - Tam --Claai - Unica Cgil Taxi - UilTrasporti - Uritaxi - Or.S.A.-Taxi -Federtaxi Cisal.

I sindacati poi proseguono: "In quelle 48 ore dobbiamo dimostrare, come categoria che non siamo disponibili a nessun passo indietro, a nessun tipo d'accordo, a nessuna resa e che ci batteremo fino all'ultimo respiro, contro tutti quei parassiti che vorrebbero sottrarci il frutto della nostra fatica.  La realtà è che la nostra battaglia è la lotta di 40.000 lavoratori contro la speculazione finanziaria, ma anche la difesa dell'utenza di un sevizio pubblico contro meccanismi come algoritmi e libero mercato che li andrebbero a strangolare nel momento del bisogno".

L’agitazione ha orari molto lunghi. Durerà infatti per ben 48 ore. Precisamente dalle 0:00 del 5 alle 23:59 del 6). Inoltre è la partecipazione minaccia di essere decisamente massiccia.

Sciopero taxi a Milano, Roma, Napoli, Genova, Torino, Bologna

I maggiori disagi dello sciopero taxi di martedì 5 e mercoledì 6 luglio 2022 ci saranno nelle principali metropoli italiane. In particolare si registreranno disagi nei capoluoghi di provincia di Milano, Roma, Napoli, Genova, Torino, Bologna

Infine i sindacati se la sono presa anche col Premier incaricato Mario Draghi. "Gli incontri fatti con le multinazionali, così come la negazione del confronto con i lavoratori, e la sua intenzione di devastare il nostro lavoro, non rimarranno senza risposta, e in quelle 48 ore saranno i tassisti di tutta Italia a consegnargliela", hanno detto.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x