Sabato, 02 Luglio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Ruby ter, il pm choc: "6 anni di reclusione a Berlusconi e 5 a Karima El Mahroug"

Queste le richieste del procuratore aggiunto di Milano Tiziana Siciliano e il pm Luca Gaglio. Chiesta inoltre la confisca di 10 milioni a Berlusconi e 5 milioni a Karima

25 Maggio 2022

Berlusconi e Ruby

Berlusconi e Ruby (fonte twitter @udogumpel)

Una condanna a 6 anni di reclusione per Silvio Berlusconi e 5 anni di reclusione nei confronti di Karima El Mahroug. Questa la decisione del procuratore aggiunto di Milano Tiziana Siciliano e il pm Luca Gaglio. Il primo è imputato per corruzione in atti giudiziari nel processo sul caso Ruby ter. Karima invece, l'ex "Ruby rubacuori" è accusata di falsa testimonianza e corruzione in atti giudiziari.

6 anni a Berlusconi e 5 anni a "Ruby": questa la decisione della Procura di Milano

 
In totale 28 condanne chieste dai Tiziana Siciliano e Luca Gaglio, comprese quelle di Silvio Berlusconi e Karima El Mahroug, nel processo Ruby ter. Tra le richieste quella di condannare Maria Rosaria Rossi, senatrice ed ex fedelissima del Cavaliere, a 1 anno e 4 mesi per falsa testimonianza. Accusa contestata anche al giornalista Carlo Rossella per il quale sono stati chiesti 2 anni. Chieste condanne fino a 5 anni per venti ragazze, ex ospiti delle serate di Arcore, il cui silenzio sarebbe stato comprato dall'ex premier. Chiesti 6 anni e 6 mesi per Luca Risso. Da assolvere, per i pm, solo Luca Pedrini. 

Caso Ruby Ter, chieste confische a Berlusconi e Karima


Sono state chieste dalla Procura la confisca di oltre 10 milioni di euro a Silvio Berlusconi come "prezzo della corruzione". E poi il procuratore aggiunto di Milano Tiziana Siciliano e il pm Luca Gaglio hanno chiesto la confisca di 5 milioni di euro a carico di Karima El Mahroug, imputata per corruzione in atti giudiziari e falsa testimonianza nel processo sul caso Ruby ter, come "prezzo del reato".

Ruby ter, le reazioni dalla politica

Salvini ha commentato sui social: "Altro processo, altra richiesta di condanna per Berlusconi per il caso Ruby. Ma basta, non se ne può più! 12 giugno, con i SÌ ai referendum la giustizia cambia". "Ancora una volta si usa la giustizia a fini politici. Da Milano arriva una assurda ed immotivata richiesta di condanna contro Berlusconi per una vicenda dalla quale è stato già assolto. Un accanimento inaccettabile contro un uomo che ha agito sempre con correttezza e trasparenza". Lo scrive su Twitter Antonio Tajani, coordinatore nazionale di Forza Italia.  

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x