Sabato, 24 Luglio 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Papa Francesco rivoluziona la messa in latino: "In passato ne è stato abusato"

Il papa sulla celebrazione della messa con rito antico. Saranno i vescovi ad avere più responsabilità nelle disposizioni

16 Luglio 2021

Papa Francesco messa

Papa Francesco (fonte foto Lapresse)

Papa Francesco è appena reduce dal suo delicato intervento ma ha già spinto il piede sull'acceleratore delle riforme ecclesiastiche, e nel bersaglio del Papa questa volta ci sarebbe la messa con rito antico in latino. Maggiore responsabilità per i vescovi e il divieto dell'utilizzo del rito antico nelle chiese parrocchiali.

Papa Francesco rivoluziona la messa in Latino: "Unire, non dividere"

La celebrazione della messa con rito antico è "una situazione che mi addolora e mi preoccupa", ha scritto il Papa in una lettera indirizzata ai vescovi di tutto il mondo. L'amarezza del Pontefice deriva dal fatto che il rito antico della messa sarebbe stata più volte in passato utilizzata come mezzo divisivo all'interno della Chiesa, invece che come metodo di unità. Papa Francesco ha sottolineato che "l'intento pastorale dei Predecessori" era indirizzato da un "desiderio di unità spesso gravemente disatteso".

Con queste parole il capo della Chiesa ha voluto criticare lo scisma interno tra Lefebvriani e progressisti, condannando i primi di avere fatto un "uso strumentale" del rito antico. Da qui, il divieto di utilizzarlo nelle chiese parrocchiali e l'invito a una maggiore unità. 

Papa Francesco rivoluziona la messa in Latino: maggiore responsabilità ai vescovi

Nella lettera Papa Francesco parla di "un uso strumentale del Missale Romanum del 1962, sempre di più caratterizzato da un rifiuto crescente non solo della riforma liturgica, ma del Concilio Vaticano II, con l'affermazione infondata e insostenibile che abbia tradito la Tradizione e la 'vera Chiesa'". Per riuscire a mantenere unità all'interno della Chiesa e tenere insieme tradizionalisti e progressisti, il Pontefice ha deciso di dare maggiore responsabilità e vigilanza ai vescovi per controllare chi tra i parroci vuole celebrare la Messa nel rito antico. Il Papa ha dichiarato con rammarico che la messa antica "è stata usata per aumentare le distanze, indurire le differenze, costruire contrapposizioni che feriscono la Chiesa e ne frenano il cammino, esponendola al rischio di divisioni". Il Pontefice ha poi concluso ammonendo contro gli abusi delle celebrazioni, che a suo avviso dilagano ancora in molte parrocchie.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x