Sabato, 19 Giugno 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Maturità 2021: crediti, materie, elaborato, orale, date

Manca pochissimo alla Maturità 2021, ecco tutto quello che c'è da sapere: dal colloquio "rinforzato" ai crediti, alle materie, al curriculum dello studente

11 Giugno 2021

scuola

Manca pochissimo all'inizio degli esami di Maturità 2021, ma fra gli studenti c'è ancora moltissima confusione su argomenti fondamentali come date, crediti, materie, elaborato, orale. Cerchiamo di fare chiarezza toccando ogni punto per arrivare super pronti! Intanto vi diciamo che la commissione sarà interna con un'unica eccezione: il presidente che sarà l'unico membro esterno.

Maturità 2021: elaborato, orale, ammissione. Attenzione al colloquio "rinforzato"

Anche quest'anno, il Ministero dell'Istruzione ha sostituito le due prove scritte canoniche con un unico colloquio rinforzato, detto anche maxi orale, della durata di circa un'ora. Questa prova sarà articolata in 4 fasi separate. C'è spazio anche per l'esperienza di PCTO.

Quanto all'ammissione, fra i requisiti non vi sono le prove Invalsi e il completamento delle ore del PCTO. L'orale sarà valutato fino a 40 punti, i restanti 60 si calcolano invece in base ai crediti del triennio. Ecco come si struttura il colloquio.

Maturità 2021, orale in 4 parti: come funziona dall'elaborato all'esperienza PCTO 

Una delle prove che preoccupano di più gli studenti agli esami di maturità è l'orale. Come detto prima, ci sarà un colloquio "rinforzato", che si articola in 4 fasi. Ecco come si struttura il maxi orale della Maturità 2021.

Si parte con la presentazione dell'elaborato sulle discipline d'indirizzo. Lo studente deve dedicarsi ad un argomento concordato, assegnato dai docenti entro il 30 aprile. Tutti gli alunni lo hanno consegnato entro il 31 maggio. L’elaborato potrà avere diverse forma, in base alle specificità dei diversi indirizzi di studio, della progettualità delle istituzioni scolastiche e delle caratteristiche della studentessa o dello studente. L'obiettivo è quello di valorizzare le peculiarità dei ragazzi e far emergere i frutti del percorso personalizzato compiuto. Le materie oggetto dell'elaborato sono già state pubblicate e l'elaborato può essere collegato anche ad altri argomenti, oltre a quelle di indirizzo.

Il maxi orale della Maturità 2021 prevede poi discussione di un breve testo, già oggetto di studio nell’ambito dell’insegnamento di lingua e letteratura italiana.

Un materiale assegnato dalla commissione sempre coerente con il percorso fatto.

L'esposizione delle esperienze svolte nell'ambito del PCTO.

Maturità 2021: curriculum dello studente

Gli esami di Maturità 2021 cominciano ufficialmente il 16 giugno alle ore 8:30. I docenti si riuniranno il 14 giugno per stabilire il calendario degli orali, partendo dalla lettera alfabetica estratta. La distribuzione degli orali terrà conto anche del numero massimo di candidati che una commissione può interrogare in un giorno, che è pari a cinque.

La Maturità 2021 avrà un'altra particolarità: il curriculum dello studente. Si tratta di un documento che viene allegato al diploma e che certifica le competenze degli studenti e le esperienze legate ad attività extradidattiche.

Maturità 2021, protocollo sicurezza: mascherine, distanziamento, autodichiarazione

Gli esami cadono quest'anno a distanza di un anno e mezzo dall'esplosione della pandemia in Italia, con il virus ancora in circolazione. Il Ministero dell'Istruzione ha di recente reso noto il protocollo di sicurezza per la Maturità 2021, molto simile al modello 2020.

Innanzitutto è previsto l'uso delle mascherine da parte di studenti e personale scolastico. Tutti dovranno indossare mascherine chirurgiche, quelle di comunità. Viene sconsigliato poi l'uso prolungato delle FFP2 da parte degli studenti impegnati nelle prove d'esame.

Da rispettare anche la regola del distanziamento. Fra candidati e membri della commissione dovranno esserci almeno due metri di distanza.

Gli esami in videoconferenza sono previsti solo nel caso in cui le condizioni epidemiologiche dovessero renderli necessari, in casi di fragilità o nel caso in cui lo studente fosse in quarantena. Sono previsti anche negli istituti in cui non è possibile garantire il rispetto delle misure di sicurezza.

Per la Maturità 2021 è prevista anche l'autodichiarazione che candidati, commissari ed eventuali accompagnatori dovranno compilare e firmare sul loro stato di salute.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x