Venerdì, 30 Luglio 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Italia zona rossa da domani, COSA CAMBIA: ecco le nuove regole

Da domani, 24 dicembre 2020, fino al 6 gennaio 2021 tutto il Paese sarà soggetto a ulteriori restrizioni: ecco un elenco completo di cosa si potrà e non si potrà fare secondo il nuovo Dpcm

23 Dicembre 2020

Natale 2020

Natale 2020 (fonte foto Lapresse)

Italia zona rossa da domani: regole Dpcm

Da domani l'Italia entra in zona rossa. Ecco quali sono le regole previste dal nuovo Dpcm in vigore dal 24 dicembre 2020: tutto quello che c'è da sapere sulle restrizioni, valide fino al 6 gennaio 2021. Ci sono anche delle eccezioni.

Zona rossa, regole: rientro a casa

La premessa alle nuove regole stabilite è che il rientro a casa, anche tra diverse Regioni, sarà consentito. Per gli italiani sarà dunque possibile tornare nella propria residenza, abitazione o domicilio, anche nei giorni di zona rossa.

Consentiti anche gli spostamenti per comprovati motivi di lavoro, salute o necessità.

Italia zona rossa, spostamenti: divieti

Altri divieti riguardano gli spostamenti: secondo il nuovo Dpcm sarà possibile spostarsi all'interno solo della propria Regione sia nei giorni arancioni che in quelli rossi, ma solo durante le festività. Nei giorni festivi e prefestivi sarà consentito - una sola volta al giorno - spostarsi per fare visita a parenti e amici anche di altri Comuni, rispettando il coprifuoco (dalle 22 alle 5).

Ecco i giorni in cui sono possibili gli spostamenti, anche tra Comuni diversi, ma sempre rimanendo all'interno della propria Regione:

  • 24, 25, 26, 27 dicembre
  • 31 dicembre 
  • 1, 2, 3, 5 e 6 gennaio

Zona rossa, regole spostamenti

Ci sono però ulteriori regole sugli spostamenti: ci si può spostare da soli o in massimo due persone.

Il limite invece non vale per chi porta con sé i figli minori di 14 anni (o altri under 14 sui quali le stesse persone esercitino la potestà genitoriale) e anche per le persone persone disabili o non autosufficienti che con loro convivono.

Zona arancione, quando: ecco cosa si può fare

Nei giorni feriali - considerati zona arancione - sarà consentito spostarsi liberamente (pur rispettando sempre il coprifuoco) all'interno del proprio Comune. Ecco quali sono i giorni:

  • 28, 29 e 30 dicembre
  • 4 gennaio 

Negli stessi giorni sarà possibile anche -ma una sola volta al giorno - spostarsi in un Comune diverso dal proprio per fare visita a amici e parenti, ma sempre e solo all’interno della stessa Regione, con un limite massimo di due persone. Anche in questo caso la restrizione di due persone non vale per gli under 14, per le persone disabili o non autosufficienti.

Per chi vive in un Comune fino a 5.000 abitanti, in tali giorni ci si potrà spostare liberamente-  tra le 5.00 e le 22.00 - entro i 30 km dal confine del proprio Comune, quindi eventualmente anche in un’altra Regione. In questo caso però, vige anche il divieto  di spostarsi verso i capoluoghi di Provincia.

Zona rossa, spostamenti: ECCEZIONI

Ci sono anche eccezioni per quanto riguarda gli spostamenti in zona rossa. Sarà infatti sempre possibile muoversi per prestare assistenza a persone non autosufficienti, anche tra Comuni e Regioni diverse, ove non sia possibile assicurare loro la necessaria assistenza tramite altri soggetti presenti nello stesso territorio. 

Zona rossa, seconde case: spostamenti consentiti

Per quanto riguarda le seconde case, gli spostamenti in zona rossa sono consentiti. Nel periodo tra 21 dicembre 2020 e 6 gennaio 2021, è permesso lo spostamento di un solo nucleo familiare convivente verso le seconde case, all’interno della propria Regione e sempre vietati verso le altre Regioni.

Qualora la seconda casa fosse intestata a più comproprietari, è comunque permesso lo spostamento di un solo nucleo familiare convivente.

Zona rossa, bar e ristoranti: chiusura

Secondo il nuovo Dpcm, bar, ristoranti e negozi dovranno chiudere nei giorni festivi e prefestivi, rispettando così le regole previste per la zona rossa.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x