Giovedì, 26 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

I principali eventi astronomici del 2022, tutte le date

Tutte le date da segnare dei principali eventi astronomici del 2022

29 Gennaio 2022

Astronomia:  scoperto un nuovo pianeta fatto principalmente di ferro

Fonte: Pixabay

Le date da segnare degli eventi astronomici che costelleranno il 2022 

Il 2022 è da poco iniziato e prospetta di farci passare tante sere col naso all'insù, grazie ai fenomeni astronomici da non lasciarsi scappare.

Già le primissime notti di gennaio saranno scintillanti, con la "Cometa di Natale" Leonard che ha raggiunto il perielio (punto di distanza minima dalla nostra stella) il 3 gennaio prima di lasciare il nostro Sistema Solare, e il picco delle prime stelle cadenti invernali, le Quadrantidi, il 2-3 gennaio.

Altro sciame che pioverà sulle nostre teste sarà quello delle Liridi, quando la Terra attraverserà la scia di detriti della cometa G1 Tatcher raggiungendo il loro massimo splendore il 21-22 aprile.

Sempre ad aprile, il 30, avrà luogo anche la prima eclissi solare dell'anno, seppur parziale e visibile nella remota zona tra Antartide e gli oceani Pacifico e Atlantico.

Ad anticipare le stelle cadenti estive saranno, tra le altre, le Eta Aquaridi, di passaggio dal 15 aprile al 27 maggio e maggiormente visibili il 4-5 maggio, ma solo per chi è vicino all'equatore. Il 16 maggio si potrà invece ammirare la Luna scomparire con una eclissi totale, anche se dall'Italia sarà visibile solo in parte.

Le stelle cadenti protagoniste assolute degli eventi astronomici di tutto l'anno

Il nostro satellite sarà protagonista anche con la "Superluna" (o "plenilunio al perigeo", la Luna piena quando è maggiormente vicina alla Terra) nelle notti d'estate da maggio ad agosto, con il picco più spettacolare previsto per il 13 luglio.

A luglio arriveranno anche le Delta Aquaridi, le stelle più luminosi della costellazione dell'Acquario, tanto da poterle osservare anche ad occhio nudo, soprattutto durante il picco previsto tra il 29 e 30.

Immancabili le Perseidi, o "Lacrime di San Lorenzo", che come da tradizione caratterizzeranno le notti estive tra luglio e agosto, con il picco l'11-12 agosto.

Cugine autunnali, le Orionidi sono invece le stelle cadenti che si possono ammirare a ottobre, con il picco il 20-21.

Replicheranno sia l'eclissi solare il 25 Ottobre, seppur parziale e visibile solo in parte dell'emisfero boreale, che quella di Luna prevista il 7-8 novembre in Asia, Australia, Nord America e parte dell'Europa.

Concluderemo infine l'anno in compagnia delle Leonidi (con il picco il 17-18 Novembre) e delle Geminidi, sorelle invernali delle Perseidi, con picco a Santa Lucia, il 13-14 dicembre.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x