Mercoledì, 08 Dicembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Chi è Michele Rech, autore di Zerocalcare: genitori, madre, famiglia, fidanzata, Facebook e Twitter

Ecco chi è l'autore di Zerocalcare: genitori, madre, famiglia, fidanzata, Facebook e Twitter di Michele Rech

19 Novembre 2021

Chi è Michele Rech, autore di Zerocalcare: genitori, madre, famiglia, fidanzata, Facebook e Twitter

Ecco su Michele Rech, ecco chi è l'autore di Zerocalcare: genitori, madre, famiglia, fidanzata, Facebook e Twitter. Si tratta di un fumettista italiano, tra i più conosciuti del momento. Il nome d'arte "Zerocalcare" è nato quando Michele dovette creare un nickname per partecipare a una chat e si ispirò al ritornello dello spot televisivo di un prodotto anti-calcare che stava andando in onda in quel momento. Aderisce allo stile di vita straight edge (particolare filosofia di vita generatasi nell'ambiente hardcore punk), che prevede l'astinenza dal consumo di tabacco, alcool e droghe. Alla fine del 2019 ha raggiunto il traguardo del milione di copie vendute dei suoi libri.

Chi è Michele Rech di Zerocalcare: genitori, famiglia, madre e padre

Michele Rech è nato a Cortona, da padre italiano e da madre francese. La famiglia vivrà qualche anno in Francia prima di ritornare in Italia. I genitori poi si stabiliranno a Roma, dove Michele cresce. La sua attività di fumettista inizia quando Michele è ancora alle superiori. La sua prima opera è un racconto a fumetti delle giornate del G8 di Genova del luglio del 2001. Partecipa poi alle edizioni di Crack Fumetti Dirompenti al Forte Prenestino e a numerose manifestazioni organizzate in centri sociali italiani, per i quali ha illustrato innumerevoli locandine per concerti e manifestazioni, oltre che copertine di dischi e fanzine per artisti di genere punk rock, hardcore e Oi!. Ha collaborato a Radio Onda Rossa, per la quale ancora oggi partecipa a campagne di sottoscrizione. A partire dal 2003 ha lavorato come illustratore presso il quotidiano Liberazione e collaborato con il settimanale Carta, poi con il mensile la Repubblica XL (spazio italian underground), con la rivista Canemucco e con la divisione online della DC Comics, Zuda Comics.

Chi è Michele Rech di Zerocalcare: carriera da fumettista

A partire dal novembre 2011 avvia un blog a fumetti, zerocalcare.it, in cui pubblica brevi racconti a sfondo autobiografico. Conquista subito migliaia di lettori. Il suo blog rappresenta uno dei pochi esempi in Italia di "blog dei fumetti", genere fiorente in Francia, ma quasi sconosciuto da noi. Nell'ottobre 2012 pubblica il suo secondo albo a fumetti, dal titolo Un polpo alla gola. Le prime due tirature – 12 000 copie – sono andate esaurite in prevendita e in totale i lavori di Zerocalcare hanno superato le 40 000 copie vendute. Nel 2017 ha ricevuto il Premio Giornalistico Archivio Disarmo - Colombe d'oro per la Pace, assegnato nell'ambito della trentatreesima edizione del premio.

Nello stesso mese vince a Lucca Comics & Games il Gran Guinigi per la migliore storia breve. Nell'aprile 2013 BAO Publishing ha pubblicato Ogni maledetto lunedì su due, libro dove sono raccolte le strip del blog di Zerocalcare (più il racconto A.F.A.B.) con una serie di strisce inedite a fare da collante tra le varie strip. In occasione della prima presentazione del libro (il 9 maggio presso il centro sociale Csoa eXsnia di Roma) l'autore ha spiegato che il pessimismo e l'amarezza del racconto inedito servono ad esprimere la rabbia ed il disagio della sua generazione. Il volume ha avuto un ottimo riscontro commerciale tanto da ottenere un'immediata ristampa.

Nel 2015 è secondo nel Premio Strega Giovani con Dimentica il mio nome. Nell'aprile 2016 le storie pubblicate su Internazionale vengono raccolte nel volume Kobane Calling, in cui sono presenti i racconti inediti dei viaggi tra Turchia, Iraq e Siria compiuti dall'autore. Nel 2017 Kobane Calling ha vinto il Premio Micheluzzi come "miglior fumetto" al Napoli Comicon. Presenta su Repubblica TV il nuovo progetto Macerie prime, nel novembre del 2017. Nell'autunno del 2020 pubblica a meno di un mese di distanza due libri, entrambi per Bao Publishing: l'operazione si rivela un successo, tanto che entrambi i volumi vengono ristampati nell'arco di poche settimane nonostante l'alta tiratura iniziale.

Ora Michele Rech festeggia il suo più grande successo con la sua serie animata che sbarca su Netflix. La serie si preannuncia già come un grande succesos.

Chi è Michele Rech: fidanzata, vita privata e Instagram

Della vita privata di Michele Rech si sa poco, in quanto il fumettista rimane sempre molto riservato. Lo si può seguire sulla sua pagina Instagram, Twitter e Facebook.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x