Domenica, 28 Novembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Nuova Zelanda, avvistato un pinguino sulla costa: proveniva dall’Antartide

Su una spiaggia della Nuova Zelanda è stato tratto in salvo un pinguino proveniente dall’Antartide che ha intrapreso un viaggio davvero molto lungo

15 Novembre 2021

Nuova Zelanda, avvistato un pinguino sulla costa: proveniva dall’Antartide

Fonte: Pixabay

La scorsa settimana una spiaggia di Christchurch, in Nuova Zelanda, ha ha visto approdare sulla propria costa un pinguino che ha viaggiato per circa 2.000 miglia dalla sua casa in Antartide.

Nuova Zelanda, avvistato un pinguino sulla costa: proveniva dall’Antartide

Il pinguino di Adelia è il classico pinguino caratterizzato da uno smoking bianco e nero.  Probabilmente questa è solo la terza volta che un pinguino di Adelia arriva sulle coste della Nuova Zelanda. Il primo avvistamento fu nel 1962 con un pinguino tristemente trovato morto e nel 1993 di un pinguino, vivo, avvistato sempre sulle stesse coste.

L'ospedale della fauna selvatica di Kaikoura in Nuova Zelanda ha pubblicato i suoi studi su Facebook affermando che i test effettuati sul pinguino hanno mostrato che era sottopeso e disidratato. A tal proposito l'uccello è stato poi nutrito e portato in salvo con liquidi e frullati di pesce.

Il Dipartimento della Conservazione ha affermato di essersi preso cura del pinguino durante la notte prima di rimetterlo in libertà nella penisola di Banks, sulla costa orientale dell'Isola del Sud, dove si trova Christchurch. "Questo uccello è molto lontano da casa ed era un po' peggio per l'usura quando è stato scoperto ieri su una spiaggia di Christchurch", ha pubblicato il dipartimento giovedì su Facebook.

Non è chiaro il motivo per cui questo particolare pinguino sia arrivato in Nuova Zelanda, ma se per caso conosce le radici della sua specie, potrebbe benissimo aver viaggiato verso la sua dimora storica. Gli scienziati hanno studiato la genetica di 18 specie di pinguini moderni e hanno rivelato l'anno scorso che 22 milioni di anni fa i pinguini provenivano dalle coste dell'Australia, della Nuova Zelanda e delle isole vicine del Pacifico meridionale.

Un sito web che cataloga gli uccelli della Nuova Zelanda dice che più di un terzo della popolazione mondiale di pinguini di Adelia vive nel settore del Mare di Ross in Antartide. Ma la sua popolazione è stata gravemente colpita dai cambiamenti climatici e dall'aumento delle temperature.

La NASA evidenzia un documento scritto nel 2016 in Scientific Reports che mostra che circa il 30% delle attuali colonie di Adélie potrebbe essere in declino entro il 2060 e circa il 60% della popolazione attuale potrebbe essere in declino entro il 2099.

 

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x