Mercoledì, 08 Dicembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Fortnite: addio al gioco in Cina. Ecco i probabili motivi

Fortress Night, la versione cinese del popolare gioco Fortnite, chiuderà alla fine di questo mese.

02 Novembre 2021

Cina: la versione cinese di Fortnite chiuderà a novembre

Fonte: Pixabay

La Cina ha deciso di chiudere ogni rapporto con il famoso gioco online Fortnite. Epic Games, che possiede Fortnite, finora non ha fornito alcun motivo per la decisione di chiudere il gioco sparatutto online. Un annuncio diceva che il gioco, disponibile in Cina come "test" da due anni, sarebbe terminato il 15 novembre.

Cina: Fornite chiuderà il 15 novembre

La Cina pone limiti rigorosi al tempo che i bambini possono trascorrere giocando ai giochi online. Il gioco di combattimento in stile “ultimo giocatore” ha interrotto le nuove iscrizioni il 1 ° novembre, afferma l'annuncio, due settimane prima della chiusura pianificata. Il gioco è stato originariamente lanciato in Cina nel 2018 in collaborazione con il gigante tecnologico cinese Tencent. Molti giochi occidentali devono essere significativamente modificati per il mercato cinese, sia per motivi normativi che culturali.

Fortress Night include una serie di modifiche rispetto all'originale Fortnite, comprese misure volte a limitare il tempo che i giocatori trascorrono nel gioco, oltre a non avere "microtransazioni" per acquistare oggetti di gioco extra con denaro reale.

Ad agosto, l'autorità di regolamentazione dei videogiochi cinese ha annunciato che i minori di 18 anni sarebbero stati limitati a solo un'ora di gioco online il venerdì, i fine settimana e i giorni festivi. Il governo è stato a lungo preoccupato per il tempo che i giovani trascorrono giocando. Ad esempio, all'inizio di quest'anno un media statale ha bollato i giochi online come "oppio spirituale".

Nessuna motivazione ufficiale per questa decisione. È probabile che la decisione sia stata presa per lo scarso successo di Fortnite, che in Cina non ha mai raggiunto i livelli di giochi come PUBG o Knives Out. Vi è anche una pista su un probabile intervento del governo cinese dopo le nuove norme che impediscono ai minori di giocare più di 3 ore a settimana ai videogiochi free-to-play.

Nell'annunciare la chiusura Epic Games ha scritto: "Grazie a tutti i giocatori di Fortnite China che hanno cavalcato con noi il Battle Bus partecipando alla Beta". L'azienda ha rifiutato di commentare oltre l'annuncio della chiusura.

 

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x