Sabato, 16 Ottobre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Festa dei nonni, perché si festeggia il 2 ottobre e altre curiosità

É diversa dalla Giornata mondiale dei Nonni e degli Anziani che si celebra invece ogni quarta domenica di luglio

01 Ottobre 2021

Festa dei nonni, perché si festeggia il 2 ottobre e altre curiosità

Fonte: Pixabay

"I nonni sono un tesoro", ha detto Papa Francesco, un vero e proprio patrimonio dell'umanità e noi non potremmo che essere più che d'accordo: per i nipoti i nonni sono amici, confidenti, compagni, e spesso anche dei veri e propri eroi e, in quanto tali, andrebbero festeggiati ogni giorno. La festa dei nonni però ricorre una volta all'anno ed è il 2 ottobre: la scelta della data non è assolutamente casuale. Ecco allora tutto quello che c'è da sapere per questa ricorrenza così importante, dall'origine della festa fino ad altre dolcissime curiosità.

Festa dei nonni: perchè si festeggia il 2 ottobre

I nonni sono un vero e proprio pilastro per tutte le nostre famiglie: ci aiutano, ci proteggono, ma soprattutto ci dimostrano, giorno dopo giorno, un amore incondizionato. É per questo - e per altri centinaia di motivi - che diversi Paesi hanno deciso di omaggiare e ricordare tutti i nonni e le nonne del mondo, anche quelli che non ci sono più: l'occasione è appunto la festa dei nonni, che cade appunto il 2 ottobre. Ma perché proprio questa data?

Prima di svelare il motivo è giusto ricordare che la festa in Italia (così come in altre Nazioni) esiste da ben 16 anni ed è regolata da una legge: la numero 159 del 31 luglio 2005. La Repubblica italiana infatti - che sa bene quanto gli anziani siano fondamentali per tutti noi - ha scelto non solo di renderla da celebrare a livello nazionale, ma anche di prendere una data ben precisa. Si tratta ufficialmente della giornata in cui, da Nord a Sud della penisola, "si celebra l'importanza del ruolo svolto dai nonni all'interno delle famiglie e della società in generale".

La data, come anticipavamo prima, non è casuale: il 2 ottobre coincide con il ricordo liturgico degli angeli custodi nel calendario dei Santi cattolico. E, nella tradizione cattolica, i patroni dei nonni sono i santi Gioacchino e Anna, genitori di Maria e nonni di Gesù, che vengono celebrati però anche il 26 luglio, altra data molto importante. Non molto tempo fa infatti, proprio a proposito di quest'ultima ricorrenza, sempre Papa Francesco ha deciso che ogni quarta domenica di luglio si deve tenere, in tutta le Chiese Cattoliche, la Giornata Mondiale dei Nonni e degli Anziani.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x