Sabato, 25 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Fiera nazionale del peperone: a Carmagnola prosegue la tradizione

Dal 27 agosto, 10 giorni di eventi gastronomici, culturali ed artistici condotti da personaggi del mondo dello spettacolo

Di Paolo Brambilla

20 Agosto 2021

Fiera nazionale del peperone: a Carmagnola prosegue la tradizione

Venerdì 27 agosto, a Carmagnola (Torino), verrà inaugurata la 72ma edizione della più grande manifestazione fieristica italiana dedicata ad un prodotto agricolo: la “Fiera nazionale del peperone” che prevede 10 giorni di eventi gastronomici, culturali ed artistici condotti da nomi noti del mondo dello spettacolo.

Fiera nazionale del peperone 

Organizzata dalla Città di Carmagnola in un’area di oltre 10mila metri quadri, con 8 piazze dedicate di cui 6 enogastronomiche, con 2.500 posti a sedere e 200 espositori, la fiera offre degustazioni, cene a tema, street food, concerti, talk-show e spettacoli di vario genere. Questi gli orari: dal lunedì al venerdì dalle 18 alle 24, sabato e domenica dalle 10 alle 24. La fiera si concluderà il 5 settembre.

Nell'immagine il sindaco Ivana Gaveglio con la conduttrice Iuliana Ierugan

Dopo l’edizione “Speciale e Diffusa” del 2020, arriva al traguardo dei 72 anni la più grande manifestazione fieristica italiana dedicata a un prodotto agricolo: il Comune di Carmagnola presenta un cartellone con tante proposte a cavallo tra gusto, cultura e attualità, iniziative solidali, area bimbi, una grande rassegna commerciale e altro ancora.

Quattro gli appuntamenti: il Belle Époque Show nella prima serata a partire dalle ore 20 ed i concerti di Giusy Ferreri il 28 agosto alle ore 21:45, di Sagi Rei il 29 agosto alle ore 21:30 e dei The Kolors nella serata conclusiva alle ore 21:45.

Questa sarà anche la seconda edizione anti-spreco alimentare grazie alla partnership con l’azienda Cuki che fornirà migliaia di piatti in alluminio prodotti con materiale riciclabile al 100%  e di Cuki Save Bag distribuite ad espositori ed esercenti della città.

Iuliana Ierugan

In prima fila, troviamo la splendida Iuliana Ierugan che da anni è un’esperta conduttrice di grandi eventi come il Monte-Carlo Food & Wine Festival, i concerti di musica classica al Conservatorio di Milano, il Gran Galà Donna Italiana, l’Omaggio alla Luna alle Cave di Michelangelo a Carrara, il Cooking Show a Casa Sanremo e il Premio Arte Scienza e Coscienza la cui ultima edizione si è svolta lo scorso aprile a Genova.

Iuliana Ierugan ha già prodotto dei video sull’evento e li ha pubblicati sulla sua pagina Instagram, che ha quasi 34mila follower. “Ho iniziato un’attività come creativa digitale – spiega Iuliana – e con i miei video valorizzo i prodotti delle aziende o dei territori che si rivolgono a me per ottenere visibilità. Tra i miei follower ci sono anche giornalisti di importanti testate nazionali che prendono spunto dai miei video per poi scrivere articoli sul prodotto o sull’evento a cui collaboro.”

Nata in Romania, ma cresciuta in Italia, Iuliana Ierugan ha iniziato la sua carriera come modella sfilando per i più grandi stilisti italiani ed è poi diventata famosa grazie alla sua attività televisiva e cinematografica. Ha iniziato come letterina a “Passaparola”, poi ha lavorato a “Vivere Meglio”, ha recitato in “Camera Cafè”, “Casa Vianello”, “Crociera Vianello”, nel cinepanettone campione d’incassi “Natale sul Nilo” (28 milioni di euro nel 2002), nella commedia di Gerry Calà “Vita Smeralda” (trasmessa innumerevoli volte dalle reti televisive), ha condotto “Pane al pane, vino al vino” ed altri programmi di successo.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x