Giovedì, 23 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Tatuati da spiaggia: i trend dell'estate 2021

Dalla vittoria a Euro 2020, fino alle ispirazioni delle star. Ma c'è anche chi sceglie l'ago per non rinunciare mai al trucco

17 Agosto 2021

Tatuati da spiaggia: i trend dell'estate 2021

Fonte: lapresse.it

Un anno sulla pelle. È quello che si vede proprio nei mesi estivi, quando in spiaggia ci si gode un momento di relax sotto il sole. I costumi rivelano dettagli che possono raccontare molto delle vite delle persone, ma anche di come cambiano le mode, le tendenze e il nostro modo di percepire la bellezza. Questo accade spesso con i tatuaggi, una moda senza tempo che muta con le stagioni ed è per tanti un modo di esprimere sé stessi e la propria personalità. Vediamo quali sono le ultime novità, che si ispirano agli eventi felici (finalmente) di questo 2021 e alle trovate dei Vip.

Tatuati da spiaggia: i trend dell'estate 2021

Qualcuno si è fatto prendere dall'euforia della vittoria dell'Italia ai campionati europei di calcio. Quel gol finale contro il Regno Unito che ha fatto sognare appassionati del pallone e non ha riportato alla luce i bei ricordi dei Mondiali del 2006: ecco quindi che qualche tifoso doc si azzarda a imprimere questa data sulla pelle, con un disegno che raffigura la coppa di Euro 2020, o semplicemente una data e il motto "It's coming Rome".

Ma anche i Vip lasciano il loro segno, e il 2021 è l'anno dei tatuaggi con farfalle ispirati alla cantante americana Ariana Grande, che sfoggia la sua sul braccio destro. Soggetto da sempre molto apprezzato, la farfalla rappresenta la rinascita e si presenta bene in tutte le versioni, che sia colorata o semplicemente in bianco e nero.

Il 2021 è una stagione d'oro per le linee delicate e i tatuaggi minimal, dopo una stagione (quella del 2019/2020) dove si prediligeva lo stile old school ispirato ai marinai del '900. Ora invece ritornano le linee sottili, e figure minute, ancora meglio se posizionate in parti del corpo che ne evidenziano la bellezza. Sì quindi ai mini-tattoo sui polsi, dietro le orecchie o alle caviglie. I più giovani si ispirano al mondo della musica trap, scegliendo la combinazione di tanti tatuaggi, ma tutti piccoli e ben curati, ognuno con un significato suo.

Infine non possiamo ignorare quello che già dal 2020 si dimostrava un trend in forte crescita, quello del trucco semipermanente. Sono infatti dei veri e propri tatuaggi quelli che permettono di essere sempre con sopracciglia e labbra perfette, anche al mare. Chi sceglie il trucco semipermanente si sottopone a vere e proprie sedute dove con ago e inchiostro si imprimono sulla pelle colori e le linee che sembrano in tutto e per tutto simili a un make up appena fatto. 

Tatuaggi in estate, la prevenzione prima di tutto

Tanto per i tatuaggi tradizionali, che l'inchiostro del trucco semipermanente, richiedono grandi attenzioni da parte di chi li porta, in particolare proprio durante la stagione estiva, quando la pelle è particolarmente esposta alla luce diretta del sole. Massima attenzione soprattutto per chi si è sottoposto da poco a un nuovo tatuaggio, che dovrà seguire con attenzioni le istruzioni del tatuatore (o dell'estetista nel caso del trucco semipermanente) per non danneggiare il risultato finale. 

Un tatuaggio è come una piccola ferita sulla nostra pelle, e come ogni lacerazione ha bisogno di essere seguita per presentarsi in maniera ottimale anche con il passare del tempo. Si possono quindi fare nuovi tatuaggi anche nelle stagioni più calde, anzi, spesso la possibilità di girare con una parte del corpo scoperta è più semplice perché le temperature lo permettono. Sì quindi a creme specifiche su consiglio del tatuatore nelle prime fasi della guarigione, evitando comunque l'esposizione diretta per troppo tempo. Questo si può fare cercando, per esempio, di coprire anche con un tessuto molto leggero l'area interessata).

Successivamente, per curare e mantenere in buona salute un tatuaggio valgono le regole per una pelle sempre sana e idratata: crema solare adatta alla nostra sensibilità, doposole e lozioni idratanti per le pelli più secche. Lo stesso vale per il trucco semipermanente: in entrambi i casi dobbiamo ricordarci che anche un'area tatuata necessita della propria skincare routine. Via libera quindi a scrub, mousse e body lotion specifiche per il tipo di area interessata e adatte alle esigenze della nostra pelle. 

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x