Domenica, 03 Luglio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Da Andrea Rombolà a Paolo Cannavaro, parata di vip a La Partita per l’Ucraina

25 Maggio 2022

La Partita, il match di calcio benefico svoltosi per il secondo anno consecutivo allo stadio Diego Armando Maradona di Napoli, ha visto la partecipazione di un parterre d’eccezione di vip e star della televisione e dello spettacolo, oltre che calciatori di Serie A in attività ed ex sportivi.

Dal manager Andrea Rombolà a Paolo Cannavaro, il mondo dello spettacolo e dello sport insieme per l’Ucraina

Una parata di celebrità e personaggi dello star system quella che ha deciso di partecipare ad un evento in grado di chiamare a raccolta il grande pubblico, alla ricerca di divertimento e intrattenimento, ma con lo scopo di fare del bene: da manager nel campo musicale e sportivo, come l’imprenditore e manager brianzolo Andrea Rombolà, passando per cantanti come Gigi D’Alessio, Franco Ricciardi e Ivana Spagna, nelle vesti di tifosa, ad attori come Paolo Conticini, Giorgio Pasotti, Enzo Decaro e Miguel Gobbo Diaz, arrivando infine a calciatori come Fabio Pisacane e Luigi Sepe ad ex calciatori come il campione del mondo Marco Amelia, Paolo Cannavaro, Floro Flores, Ze Maria. Tutti hanno deciso di partecipare, in un modo o nell’altro ad un evento unico, ricordando l’importanza di fare del bene insieme.

Andrea Rombolà: "Insieme si può fare la differenza. Il Diego Armando Maradona? Uno spettacolo"

Proprio Andrea Rombolà, manager di artisti come Irama, Rocco Hunt, ha voluto raccontare il significato di un match così importante: “E' stato un vero onore partecipare ad un appuntamento dall'alto valore sociale come La Partita. Un'emozione unica poter contribuire a fare del bene in un momento così difficile per migliaia di persone, condividendo un momento di unione e di solidarietà in una cornice magica e così ricca di storia come lo Stadio Diego Armando Maradona di Napoli".

"Un evento che ci insegna la forza della collettività e dello stare insieme. Fiero di averne fatto parte e di aver partecipato con personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport che hanno deciso di rispondere alla chiamata per una causa così importante" ha aggiunto.

La Partita, il match solidale per i bambini ucraini

Il ricavato dalla vendita dei biglietti della partita tra le squadre NAPOLI e RESTO D’ITALIA, svoltasi ieri sera e trasmessa in diretta da Sportitalia, verrà presto devoluto in beneficenza a sostegno dei bambini ucraini attraverso gli organi governativi.

L’evento, condotto da Eleonora Rossi e accompagnato dallo showman da Formentera e Ibiza Max Righi, è stato uno spettacolo a 360 gradi in grado di unire persone di diverse età in una serata magica all’insegna della solidarietà e del divertimento, nato grazie alla volontà di Giuseppe Angioletti, Olivio Lozzi, Mimmo Borriello, Lello Iavazzi e Antonio Salerno, che hanno deciso insieme di dare una forte risposta agli orrori della guerra in Ucraina.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x