Giovedì, 30 Giugno 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Dedalus, Andrea Fiumicelli: "Portare la sanità a casa delle persone per ridurre l'impatto ambientale"

Andrea Fiumicelli, CEO Gruppo Dedalus, a Il Giornale d'Italia: "Il progetto che abbiamo presentato è la piattaforma di telemedicina della regione Puglia che permette una gestione olistica delle cronicità, delle malattie rare e degli eventi oncologici. Tutto questo per ridurre la distanza che c’è tra i sistemi sanitari e i cittadini"

23 Maggio 2022

Andrea Fiumicelli, CEO Gruppo Dedalus, a Il Giornale d'Italia:

"Sostenibilità significa inclusione delle persone attraverso le capacità e i prodotti digitali per poter affrontare casi clinici complessi. Sostenibilità significa portare, anche attraverso le tecnologie digitali, la sanità e le cure quanto più possibile a casa e molto meno nei centri ospedalieri, per avere un minor impatto ambientale e, allo stesso tempo, utilizzare tecnologie digitali che consumano meno energia.

La complessità clinica richiede sempre di più la multidisciplinarità, che a sua volta richiede di accedere a tante sorgenti di dati digitali. Software e piattaforme digitali aiutano e continueranno ad aiutare a estrarre quell’informazione e quella conoscenza che serve a chi offre i servizi sanitari e alla persona stessa a prendere le decisioni migliori per il proprio percorso. Le tecnologie digitali faranno sempre più parte della trasformazione e del miglioramento del sistema sanitario.

Il progetto che abbiamo presentato è la piattaforma di telemedicina della regione Puglia che permette una gestione olistica delle cronicità, delle malattie rare e degli eventi oncologici. Tutto questo per ridurre la distanza tra i servizi sanitari e le persone e portare quanto più possibile i percorsi socio-clinici a assistenziali a casa delle persone e quindi ridurre la distanza che esiste tra i sistemi sanitari e i cittadini."

Torna all'articolo

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti