Giovedì, 16 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Il Verde e il Blu Festival, Barco (UniCredit): “Siamo è l’unica banca in Italia ad avere un proprio comitato ESG nel board”

Responsabile ESG Italy della banca spiega a Il Giornale d'Italia l'importanza del ruolo delle istituzioni finanziari sui temi della sostenibilità

12 Settembre 2021

“Le istituzioni finanziarie giocano un ruolo fondamentale proprio nell’accompagnare i propri clienti verso un percorso di consapevolezza sui temi di sostenibilità - afferma a Il Giornale d’Italia Daniela Barco, Responsabile ESG Italy UniCredit - e anche sostenendo i progetti che aiutano al transizione ecologica, la transizione ambientale ma anche quella sociale, quindi con un impatto sociale sui territori in cui viviamo”.

“UniCredit ha i fattori ESG completamente integrati nella sua strategia e presenti in tutte le funzioni e nelle aree di business della banca, sia i fattori sociali, ambientali e di buon Governo. Ad esempio sui fattori ambientali abbiamo degli obblighi, anzi abbiamo assunto degli impegni ben precisi in tema di emissioni proprie. Ad esempio nel 2020 abbiamo già ridotto del 60% le nostre emissioni dirette rispetto al 2008 e siamo impegnati ad arrivare al -80% nel 2030, giusto per fare un esempio. Sui fattori sociali dal 2017 è attivo il programma di Social Impact Banking che appunto si occupa di finanziare i progetti che hanno un impatto sociale sui nostri territori, dare credito a soggetti con maggiore vulnerabilità come piccoli imprenditori, start up, giovani donne o persone poco istruite e programmi di formazione finanziaria che eroghiamo nelle scuole ma anche all’imprenditoria a chi insomma appartiene a categorie più vulnerabili. Invece per quanto riguarda i fattori di Governance, di buon Governo, possiamo dire che UniCredit è l’unica banca in Italia e anche una delle poche banche a livello europeo ad avere un proprio ESG committee nel board. Questo è soltanto un esempio di come per noi le tematiche ESG per noi sono davvero un punto fondamentale.”

Sugli aiuti da parte del Governo e la sburocratizzazione dei processi Barco risponde: “Sicuramente questo è un percorso che aiuterebbe e siamo certi che con l’arrivo del PNRR il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza insieme potremmo costruire, noi come UniCredit, ma insieme a tutti gli attori del territorio, al Governo e alle istituzioni locali, un percorso che aiuti il nostro Paese ad aumentare i consumi da un lato ma anche a farlo sostenendo la transizione ecologica e la transizione anche digitale.”

ritorna all'articolo

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti