Martedì, 09 Agosto 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Brunetta contro un tappezziere: "Sei dipendente? Non parlare. Comando io". VIDEO

Il VIDEO ha subito fatto indignare il web

18 Giugno 2022

Il ministro della pubblica amministrazione della Repubblica italiana del Governo targato Mario Draghi, Renato Brunetta, se l'è presa con un tappezziere (VIDEO). Un attacco gratuito e all'apparenza immotivato, che ha subito fatto indignare il web. "Ah sei dipendente? E cosa chiede il tuo datore di lavoro?", ha domandato con arroganza Brunetta. Subito la risposta dell'uomo: "Lo chieda a lui". Quindi i ministro ha replicato: "E perché cazzo parli allora?".

Pnrr, Fpa: "484 mld per la ripresa ma la Pubblica Amministrazione non è ancora pronta"



La grande speranza è rivolta ai concorsi pubblici con le nuove regole che puntano ad introdurre in breve tempo nuovo personale giovane e qualificato, i cui effetti, dopo i primi mesi di applicazione sono ancora incerti

Brunetta contro un tappezziere: VIDEO

Lo scontro tra il ministro Renato Brunetta e l'anonimo lavoratore è andato in scena lo scorso 10 giugno 2022,  durante un comizio elettorale in vista delle elezioni comunali a Mira, in Veneto. I protagonisti sono  un lavoratore il ministro della Pubblica amministrazione. Dal "palco" il ministro ginganteggiava sull'uomo e gli ha chiesto: "Perché non ti metti in proprio?”. Una domanda che ha ripetuto tre volte. A questo punto, il lavoratore ha chiesto di poter parlare per spiegare la sua scelta. Ma Brunetta non era dello stesso avviso. "No, non ti lascio parlare perché il microfono ce l’ho io, quindi comando io. Viva la democrazia. Continua a fare il tappezziere, dipendente", ha detto il ministro.

Renato Brunetta ha quindi concluso il suo comizio asserendo: “Vedete il mondo è bello anche per questo perché io, figlio di venditore ambulante, mio padre mi diceva sempre ‘mai sotto padrone’. E io questa cosa l’ho continuata nella mia vita, ho avuto solo un datore di lavoro, lo Stato".

Il video ci ha messo un po' a essere divulgato in rete. Quando è successo, ha fatto però subito il giro di Twitter. Tale video, tuttavia, non compare nella breve clip, girata durante lo stesso comizio, pubblicata dai canali social del ministro. Molti, inulti dirlo, si sono scatenati contro Brunetta. "Il nano malefico... La sua cattiveria è seconda solo alla sua bassezza...", ha detto qualcuno. E ancora: "Ma il nano sa di essere un dipendente del popolo?". "Ma il problema è sto tizio inadeguato e impresentabile o i fessi con lavoro dipendente che votano lui e la sua coalizione?".

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti