Giovedì, 27 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Elezioni, Salvini a Milano per sostenere Bernardo: "Eccezionale come la squadra". Green pass? "Parlo solo del passante ferroviario, il Green Passante"

In merito alle prossime elezioni di Milano, il leader della Lega Matteo Salvini, ai microfoni de Il Giornale d'Italia, ha presentato la sua "squadra eccezionale, con esponenti della società civile, mentre la Sinistra pesca tra la cerchia del suo partito"

07 Settembre 2021

Oggi, martedì 7 settembre, il leader della Lega Matteo Salvini si è recato a Milano per sostenere il candidato del Centrodestra Luca Bernardo. E qui lo attendevano le telecamere de Il Giornale d'Italia, che hanno colto il capo del Carroccio proprio alla Presentazione delle liste elettorali della Lega. Presenti anche Attilio Fontana e naturalmente il candidato Sindaco Luca Bernardo. "Toglieremo le piste ciclabili di Porta Venezia e Corso Buenos Aires", ha detto Salvini. "Via tutte le barriere architettoniche che ancora ci sono". "Abbiamo una squadra eccezionale, esponente della società civile, mentre la Sinistra pesca sempre all'interno della cerchia del partito", ha continuato l'ex Ministro dell'Interno.

Elezioni, Salvini a Milano per sostenere Bernardo: Il VIDEO

Il leader della Lega non ha mancato di mandare qualche stoccata a Beppe Sala: "Mi meraviglio che sia dopo 5 anni sotto al 50% dei sondaggi con un Luca Bernardo ancora sconosciuto". "Noi guardiamo al presente e al futuro, a una città che deve crescere. La metropolitana che Sala ha promesso 5 anni fa per collegare Milano con Linate è ancora lì. Ci sono gli scali ferrovieri da recuperare e soprattutto ci sono periferie troppo lontane dal Centro della città". E ancora: "Luca lo conoscono ancora in pochi. Sala lo conoscono tutti, e dopo il lavoro che ha fatto negli ultimi 5 anni adesso è sotto il 50% nei sondaggi".

Oggi, però, la Lega ha ritirato gli emendamenti sul Green pass. Salvini ha spiegato: "I rappresentanti della Lega hanno ritirato gli emendamenti perché altrimenti il governo avrebbe posto la fiducia, con il rischio di una nuova crisi che non ci possiamo permettere. Ora il dialogo torna al Parlamento e si discutono gli emendamenti in particolare in merito a chiusure e ad altri temi cari alla Lega". Infine, sempre sul Green pass: "Non parlo più di Green pass ma solo del passante ferroviario di Milano, il Green passante".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti