Sabato, 22 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Covid, Bacco la dice grossa: "Nelle terapie intensive abbiamo i minorenni". VIDEO

Ospite di Non è l’Arena su La7, Pasquale Bacco, si scaglia contro i detrattori del vaccino, ma esagera

14 Gennaio 2022

Pasquale Bacco, ospite di Non è l’Arena su La7 giovedì 13 gennaio, si scaglia contro chi minimizza il propagarsi nell’epidemia nel Belpaese. Nel farlo però esagera e dichiara: “Viviamo una situazione estremamente difficile. Forse non vi rendete conto: stanno morendo i bambini, nelle terapie intensive abbiamo i minorenni“.

Alle sue parole si scatena in caos in studio e interviene, in collegamento, l’eurodeputata Francesca Donato, ex Lega, cacciata anche per le sue posizioni sulla pandemia. “Non dica fesserie – ha attaccato – Questa è veramente una disinformazione vergognosa. Bisogna smetterla di diffondere terrore divulgando panico con dei dati falsi“. E ancora: “Non è vero che i bambini muoiono di Covid. Gli unici bambini che sono morti, risultati positivi, sono morti per altre patologie. Il rischio di mortalità Covid per i bambini è zero“.

Bacco ha invitato la Donato ad andare in un reparto di terapia intensiva. Sia chiaro: di minori intubati, purtroppo, ce ne sono. Ma evidenziare come il coronavirus stia uccidendo moltissimi bambini è sbagliato. Nell’ultimo bollettino di sorveglianza integrata dell'Iss, datato 5 gennaio, al capitolo “distribuzione dei casi e dei decessi per fascia d’età” si legge che la “letalità” dei bambini tra gli 0 e i 9 anni, così come tra i 10 e i 19 anni, è inferiore allo 0,01%. Una cifra che in qualsiasi caso fa male, ma non rispecchia l'idea che i minorenni stiano morendo in massa nelle terapie intensive. 

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti