Giovedì, 16 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Tokyo 2020, Vanessa Ferrari medaglia d'argento nel corpo libero: fa la storia

L'Italia continua a stupire alle Olimpiadi di Tokyo 2020: Vanessa Ferrari agguanta il secondo posto all’ultimo atto del corpo libero femminile

02 Agosto 2021

Tokyo 2020, Vanessa Ferrari medaglia d'argento: fa la storia della ginnastica artistica

Fonte: rai 2

Vanessa Ferrari superba fa la storia della ginnastica artistica italiana e mondiale alle Olimpiadi di Tokyo 2020: medaglia d'argento a 30 anni dopo infortuni e delusioni. Una medaglia nella ginnastica femminile manca addirittura dal 1928. Un esercizio impeccabile sulle note di "Con te partirò". Italia commossa, grazie Vanessa!

Tokyo 2020, Vanessa Ferrari medaglia d'argento: fa la storia della ginnastica artistica

Vanessa Ferrari alla sua quarta olimpiade conquista la medaglia d'argento nel corpo libero. Ha completato il suo esercizio in maniera assolutamente impeccabile: tre diagonali acrobatiche, e uscite perfette, premiata con il punteggio di 14.200, dietro solo alla Statunitense Jade Carey, 14.366. Ha staccato le rivali, la russa Melinkova e la giapponese Murakami, entrambe con 14.166, bronzo appaiate. Una prova incredibile quella di Vanessa Ferrari, la farfalla di Orzinuovi che, dopo avere sfiorato il bronzo con le compagne nella ginnastica artistica a squadre, oggi alle 11 ora italiana (18 a Tokyo) è salita di nuovo in pedana per la finale della ginnastica artistica individuale. Anche lei, come Tamberi, uscito vincitore dalla gara del salto in alto disputata domenica 1 agosto, arriva da  un percorso iniziato 5 anni fa con tante difficoltà e 3 operazioni ai piedi.  

Vanessa Ferrari chi è: età, altezza, fidanzato, infortunio, le accuse di razzismo

Chi è Vanessa Ferrari, l'atleta italiana che illumina il mondo della ginnastica artistica con la sua forza e la sua eleganza? Una carriera ai vertici dello sport internazionale, carattere da vendere a la capacità di rialzarsi sempre, anche dopo la caduta peggiore. Ma qual è l'età della campionessa azzurra, quale l'altezza, quali gli infortuni che ha dovuto superare per arrivare alla finale coronamento della sua carriera, quella delle Olimpiadi di Tokyo 2020? Se avete dubbi sulla sua importanza a livello mondiale "Il Ferrari" cambierà le vostre idee: in occasione delle Olimpiadi di Londra 2012, Ferrari è stata la prima ginnasta ad eseguire un enjambé cambio ad anello con 360° di rotazione al corpo libero, dando quindi il suo nome a questo elemento, che è stato inserito nel Codice dei Punteggi con un valore "D".

Vanessa Ferrari età della campionessa

Vanessa Ferrari è nata a Orzinuovi, un comune italiano di 12 325 abitanti della provincia di Brescia, il 10 novembre 1990. L'atleta ha quindi 30 anni. La ragazza è infatti la veterana tra tutte le ginnaste che hanno fatto parte della spedizione azzurra a Tokyo 2020, la sua quarta Olimpiade. Si tratta anche di un esempio di longevità sportiva in una disciplina in cui l’usura arriva prestissimo e in cui gli infortuni deviano continuamente il percorso di una carriera. I genitori, Giovanni e Galia (la madre è di origini bulgare, e in Bulgaria la ginnasta trascorre lunghi periodi durante l’infanzia), hanno anche due gemelli, Ivan e Michele. Vanessa Ferrari ha iniziato la sua attività di ginnasta nel 1998, presso la società Brixia Brescia. Nel 2001 partecipa al campionato di categoria C1 riservato alle allieve, con le compagne Wendy Salvi, Roberta Galante e Lucrezia Delli Rocioli, portando la Brixia alla vittoria. 

Vanessa Ferrari chi è, altezza e peso

Vanessa Ferrari ha il perfetto fisico da ginnasta: altezza e peso le permettono di essere forte e aerodinamica per poter portare a termine anche gli esercizi più difficili. La ragazza è alta 146 cm e pesa (circa) 45kg. 

Vanessa Ferrari fidanzato: Simone Caprioli

Al fianco della campionessa Vanessa Ferrari c'è ormai da alcuni anni il fidanzato Simone Caprioli. Si tratta del suo manager e curatore del marketing. Di lui non si hanno molte notizie, ma è solito pubblicare molte foto che lo ritraggono insieme alla fidanzata, con cui convive a Manerbio da circa tre anni. Il fidanzato di Vanessa Ferrari si è dimostrato anche un suo instancabile fan: l’ha sostenuta e aiutata nei lunghi mesi del lockdown per permetterle di allenarsi anche lontano dalla palestra, creando in casa uno spazio in cui la ginnsta poteva esercitarsi.

Vanessa Ferrari infortunio: 5 anni difficili 

Vanessa Ferrari ha avuto la forza di rialzarsi dopo infortuni incredibili. Negli anni ha dovuto penare moltissimo, ma la batosta più pesante le è arrivata ai Mondiali di Montréal 2017, durante la finale al corpo libero. Infortunio al tendine d'Achille: è costretta a fermarsi. Sembrava davvero la fine di una carriera fantastica, ma dopo 500 giorni, nel 2019, torna e vince subito in Coppa del mondo. Si riopera ad entrambe le caviglie, nel 2020 si ferma per il Covid e il 2021 diventa così l’anno in cui puntare ancora una volta alle Olimpiadi, le sue quarte Olimpiadi a 30 anni, un miracolo per una ginnasta. La squadra italiana intorno a lei negli anni è tanto cambiata e adesso le ragazze giovani sono forti, capaci di un bronzo a squadre ai Mondiali di Stoccarda 2019 e con le juniores che sembrano essere davvero dei grandi talenti. Lei però non molla e, dopo aver vinto un bronzo nel corpo libero agli Europei di Basilea sulle note di “Bella Ciao”, si gioca Tokyo a Doha, nella tappa di Coppa del mondo, in uno scontro con Lara Mori, di otto anni più giovane. 

Vanessa Ferrari razzista? Le accuse per una frase infelice 

Vanessa Ferrari è stata accusata di aver pronunciato frasi razziste nei confronti della campionessa statunitense Simone Biles. Si tratta di uno scandalo emerso durante i giorni delle Olimpiadi di Tokyo 2020. "Vengo attaccata con commenti e insulti per una frase razzista, nei confronti di Simone Biles, che non ho mai detto. Quella frase è stata detta da una mia compagna di nazionale, nel 2013, e io non c'entro niente". Così la ginnasta Azzurra Vanessa Ferrari ha risposto sui social ad una serie di attacchi di haters per una frase contro la fuoriclasse Usa. La stessa Simone Biles, ritiratasi dai giochi per problemi di salute, è intervenuta su Instagram per difendere la collega e rivale: "Per favore, smettetela di prendervela con Vanessa: è sempre stata gentile con me e col Team Usa. Fortunatamente posso vederla e presentarle le mie scuse per tutti quelli che si sono scagliati contro di lei. Fino ad allora, buona fortuna a lei e all'Italia!". 

Ma qual è la frase incriminata per la quale Vanessa Ferrari è stata definita "razzista"? Venne pronunciata ai Mondiali di Anversa, quando la Biles aveva battuto in una delle prove le azzurre Ferrari e Carlotta Ferlito, la quale aveva scritto sui social: "Ho detto a Vanessa che la prossima volta ci dipingeremo la nostra pelle di nero così da poter vincere anche noi". Poco dopo, la stessa Ferlito sempre sul web aveva chiesto scusa alla Biles e a tutti per le parole del tutto inopportune, che a distanza di otto anni sono state rivangate, addossandole alla incolpevole Ferrari. "Qualcuno - scrive la trentenne lombarda - ha incolpato me ingiustamente e ciò viene condiviso senza prima verificare che sia vero. Quelli che stanno condividendo dovrebbero farsi un esame di coscienza, perché stanno incolpando la persona sbagliata. Se condividi questa fake news - scrive - non sei migliore di chi ha detto la frase razzista. Informatevi". 

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x