Lunedì, 24 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

"Fuori dal coro" non va in onda, sospeso da Mediaset per 50 giorni: cambio programmazione

La trasmissione "Fuori dal coro" non va in onda, in quanto il programma è stato sospeso da Mediaset che ha deciso per un cambio di programmazione

30 Novembre 2021

"Fuori dal coro" non va in onda

Fonte: Facebook pagina Fuori dal Coro

Fuori dal Coro non va in onda dal 7 dicembre, in quanto Mediaset ha deciso un cambio di programmazione del programma di Rete 4 condotto da Mario Giordano che è stato sospeso. Fuori dal Coro non andrà in onda, salvo ulteriori cambi di rotta, per 50 giorni. La decisione dei vertici dell'azienda rientra solo parzialmente nel normale stop natalizio. Il ritorno di Giordano è per il momento fissato alla fine gennaio 2022, precisamente per lunedì 25.

Fuori dal coro non va in onda, ecco perché

Il perché Fuori dal coro è stato sospeso è semplice. Il programma, infatti, secondo Mediaset, è stato troppo dalla parte dei No-vax, degli antivaccinisti e in generale di coloro i quali non accettato il Green pass. In pratica si tratterebbe di una sorta di temporanea censura dell'informazione libera. Questo considerando che la sospensione riguarderà anche Dritto e Rovescio di Paolo Del Debbio ma non Zona Bianca di Giuseppe Brindisi. Quest'ultimo, infatti, a differenza degli altri due, è considerato "meno schierato politicamente". Insomma, le parole pochi giorni prima pronunciate da Mario Monti sulla "sospensione parziale della Democrazia" per uscire dalla crisi pandemica hanno già trovato applicazione.

Il giro di vide di Mediaset riguarderà, in modo minore, anche altri programmi. "Quarta Repubblica" chiuderà i battenti il 6 dicembre, per riprendere però dopo poco più di un mese il 10 gennaio. Controcorrente di Veronica Gentili terminerà il 19 dicembre per riprendere il 9 gennaio. Quarto Grado, infine, chiuderà il 17 dicembre per riprendere il 7 gennaio.

Fuori dal coro sospeso e cambio di programmazione

Le trasmissioni condotte da Mario Giordano e Paolo Del Debbio in onda su Rete 4 sono note per le posizioni "non allineate" in merito a pandemia e green pass. Dunque è normale che, in questo periodo dove i contagi sono in crescita nonostante la campagna vaccinale e il certificato verde, si sollevi qualche dubbio sulle motivazioni di Mediaset. Certo, forse l'azienda di Cologno Monzese vuole "un Natale tranquillo per tutti", auspicandosi una veloce decrescita dei contagi, ma il modo utilizzato potrebbe non essere dei migliori. Facile immaginare, infatti, le reazioni dei telespettatori e il proliferare di nuove "teorie complottistiche"

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x