Venerdì, 30 Settembre 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Elezioni politiche 2022, Meloni vuole Panetta al Mef ma lui si smarca: "troppo complicato, resto alla BCE" - ESCLUSIVA 

Giorgia Meloni dovrà continuare altrove la sua ricerca. Fabio Panetta sembra destinato a rimanere come membro del comitato esecutivo della Banca Centrale Europea

18 Agosto 2022

Elezioni politiche 2022, Meloni vuole Panetta al Mef ma lui si smarca: "troppo complicato, resto alla BCE" - ESCLUSIVA 

Niente da fare: Fabio Panetta non si muoverà dalla BCE. L'economista cercato da Giorgia Meloni per entrare a fare parte del prossimo governo di centrodestra da portare al Mef (Ministero Economia e Finanze), secondo quanto ricostruito da Il Giornale d'Italia sembra intenzionato a declinare e ad andare avanti col suo incarico di membro del Comitato esecutivo della Banca centrale europea. Un invito quello di Meloni neanche troppo convinto a dire la verità, dato che secondo i rumours sarebbe stato Mario Draghi a proporlo alla leader di Fdi in modo che la scelta non ricadesse su un profilo non inviso all'Ue.

Elezioni politiche 2022, niente da fare: Panetta dice no a Meloni e resta alla BCE

La ricerca di Meloni e del centrodestra per le prossime elezioni politiche dovrà quindi continuare. Fabio Panetta rinomato economista e banchiere non farà parte della prossima compagine di governo del centrodestra. Quello del ministro delle Finanze non è un ruolo secondario infatti: quattro anni fa infatti scoppiò il caos perchè il nome proposto dal governo gialloverde (Paolo Savona) si scontrò contro il presidente della Repubblica Sergio Mattarella che costrinse Lega e M5s al passo indietro. Fino alla scelta del brunettiano Giovanni Tria.

Da qui si può capire come probabilmente un profilo non inviso all'Ue possa fare la differenza ed evitare ulteriori perdite di tempo come successo nel 2018. Meloni dal canto suo sembra intenzionato a fare suo il ministero del Tesoro e Cdp: nei giorni passati circolava anche il nome dell'ex ministro Giulio Tremonti, ma è soltanto un'ipotesi. La leader di Fdi dovrà ora sfogliare la margherita, provando magari a non fidarsi di chi cerca di consigliarle nomi.

Fabio Panetta: chi è l'economista della BCE che ha detto no a Giorgia Meloni

Fabio Panetta, 62enne romano, è un economista e banchiere italiano che già in passato ha ottenuto ruoli di rilievo come quello di Direttore generale della Banca d'Italia e Presidente dell'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni (IVASS). Dal 1 gennaio 2020 invece ha spostato la residenza a Francoforte dato che è diventato membro del Comitato esecutivo della Banca Centrale Europea. Panetta si è laureato alla Luiss di Roma nel 1982 in Economia e Commercio. Dopodiché ha spostato i suoi studi a Londra. 

Il suo rapporto con Banca d'Italia inizia subito, nel 1985. Per sette anni invece (2012-2019) è vice direttore della Banca d'Italia, prima di diventarne direttore per una breve parentesi (maggio-dicembre 2019). Nel 2014 è stato tirato in mezzo dall'inchiesta di Mafia Capitale, direttamente da Massimo Carminati. Ma lui stesso ha replicato: "Non ho contatti con lui da 30 anni".

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x