Giovedì, 28 Ottobre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Green pass, Salvini: "Tamponi siano validi 72 ore o rischio caos dal 15 ottobre"

Il leader della Lega: "Evitare caos, blocchi e licenziamenti il 15 ottobre è fondamentale"

09 Ottobre 2021

Green pass, Salvini: "Tamponi siano validi 72 ore o rischio caos dal 15 ottobre"

Fonte: lapresse.it

La validità dei tamponi deve arrivare a 72 ore per "evitare il caos" con il green pass obbligatorio nel lavoro, pubblico e privato, dal 15 ottobre. Lo ha affermato il leader della Lega Matteo Salvini in un tweet. "Allungare la durata minima del Green Pass da 48 a 72 ore è possibile, anzi doveroso e previsto dall’Europa. Evitare caos, blocchi e licenziamenti il 15 ottobre è fondamentale".

Green pass, Salvini: "Tamponi validi 72 ore"

"Lei non ha idea del caos che scoppierà nelle aziende il 15 ottobre, perché non saremo in grado di offrire a tutti i non vaccinati un tampone ogni 48 ore", ha detto invece Luca Zaia, intervistato a La Repubblica. "Gli imprenditori con cui parlo io sono preoccupatissimi. Non si tratta di contestare il Green Pass, bensì di guardare in faccia la realtà: gran parte di questi 590 mila non vaccinati probabilmente non si vaccineranno mai, e del resto una quota di scettici c’è in tutti i paesi per qualsiasi vaccinazione, aggiunge Zaia.

Dunque, secondo il Governatore del Veneto, bisogna "consentire di fare i test fai da te nelle aziende, con la sorveglianza delle imprese. I tamponi nasali sono certificati e diffusi in tutto il mondo. I controlli in questo caso si farebbero direttamente in azienda. Tra gli imprenditori c’è chi è anche disposto a pagarli di tasca sua. Se acquistati in grandi stock possono costare dai 4 ai 7 euro". "Ho aperto per primo alla terza dose. Ma da amministratore mi corre l’obbligo di guardare in faccia la realtà - ha concluso Zaia -. Cosa faranno questi 590mila senza protezione? Resteranno senza lavoro?".

Da ultimo è intervenuto Massimiliano Fedriga, presidente leghista del Friuli Venezia Giulia e della Conferenza delle Regioni: "Il governo deve intervenire tempestivamente, per consentire alle imprese di organizzarsi. Non possiamo penalizzare le aziende in questa fase fondamentale di ripresa", ha detto a La Stampa.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x