Sabato, 04 Dicembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Elezioni Bologna, Santori fa il boom di preferenze: 2586 voti per la Sardina

A batterlo è stata solo un'altra giovane della Coalizione Civica: Emily Clancy

05 Ottobre 2021

Elezioni Bologna,  Mattia Santori fa il boom di preferenze: 2586 voti per la Sardina

Fonte: Instagram Mattia Santori

Ha contato 2586 voti, risultando il primo della lista del Pd, Mattia Santori, la Sardina che alle elezioni amministrative di quest'anno a Bologna ha sostenuto il candidato sindaco Matteo Lepore. Il movimento dei giovani nato nel 2019 fa così un grande balzo, facendo registrare al suo leader un vero e proprio boom di preferenze. Un successo quello di Sartori che lo consacra definitivamente all'interno del partito di Enrico Letta.

Elezioni Bologna, Santori il più votato del Pd

Quando gli scrutini erano solo a metà, Santori a Bologna aveva già collezionato ben 1.623 preferenze. Un ottimo risultato quello della Sardina 34enne che però è stato in qualche modo "offuscato" da quello ottenuto da una sua avversaria: la candidata vicesindaco della Coalizione Civica, Emily Clancy, che ha contato 3.541 voti, 955 in più di Santori. "Credo nella politica. Credo nella forza dell’esempio. Credo nel laboratorio politico lanciato da Matteo Lepore", ha detto il 34enne. "Ci hanno convinti che la politica la possono fare solo i già potenti e gli arrivati, ma non è così".

"Oggi la politica fa paura, chi la fa dal basso teme di entrare nella melma, di infangarsi. Lo vedo nel timore dei miei amici, nella titubanza delle giovani Sardine. Ma se vogliamo che la politica si rinnovi e si rigeneri abbiamo bisogno di forze nuove", ha concluso infine Mattia Santori.

A parlare dopo le elezioni è stata poi all'AdnKronos Jasmine Cristallo, altro volto noto del movimento, che ha detto: "Le Sardine che si sono immerse nel mare aperto elettorale sono sparse da nord a sud. "il responso delle urne consegna al Paese il radicamento e la piena vitalità del movimento che rappresento". E ancora: "Mattia ha fatto davvero una grande cosa". Infine ha concluso: "I nostri candidati si affermano significativamente dovunque e confermano la bontà del nostro impianto politico, proteso ad unire ed ad includere".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x