Sabato, 22 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Ius soli sportivo, Salvini attacca Lamorgese sui social per la gestione migranti

La ministra apre all'idea di Giovanni Malagò sul tema ius soli. Piovono le critiche dal leader della Lega: "Il Viminale non muove un dito"

10 Agosto 2021

Salvini Lamorgese

Fonte: Twitter

È scontro aperto tra Matteo Salvini e Luciana Lamorgese in tema migranti e soprattutto sull'ampiamente dibattuta questione ius soli. La ministra degli Interni ha risposto alle critiche mosse nei suoi confronti dal leader della Lega senza mezzi termini e con tono quasi accondiscendente ha invitato Salvini a proporre nuove idee nella complessa gestione migranti. Dalla sua, Salvini risponde sui social e dà vita all'ennesimo scontro a colpi di tweet della nostra politica.

Ius soli sportivo, Lamorgese apre all'idea di Malagò

Si sfoga in un'intervista con il direttore de La Stampa Massimo Giannini, la ministra degli Interni Luciana Lamorgese, che ha commentato le critiche ricevute dal leader della Lega Matteo Salvini in tema migranti dicendo: "Salvini evidentemente non ha ben chiare quelle che sono le difficoltà che stiamo vivendo quotidianamente, ma se ci sono iniziative che non abbiamo adottato e lui ci può suggerire per bloccare gli arrivi via mare io li raccolgo volentieri". Solo critiche costruttive e niente populismi, questo chiede la ministra a chi la contesta, ma le occhiatacce arrivano anche per la sua posizione su un altro tema: lo ius soli.

Patata bollente della politica degli ultimi anni, quello dello ius soli è un tema strettamente legato alla gestione dei flussi migratori che stanno caratterizzando la nostra parte di mondo. A tale proposito la ministra Lamorgese sembra aprirsi alla proposta lanciata dal presidente del Coni Giovanni Malagò per gli sportivi, e invita alla comprensione delle condizioni individuali di chi soggiorna nel nostro paese con maggiore coinvolgimento. "Quando vediamo questi ragazzi che hanno portato il nome dell’Italia in giro e hanno dato onore al nostro Paese - dice Lamorgese - quello che il presidente Malagò ha detto è un problema che si pone, perché non dobbiamo ricordarci solo quando vincono perché sono ragazzi che sono cresciuti qui in Italia".

La ministra fa ovviamente riferimento ai grandi successi ottenuti dall'Italia alle Olimpiadi di Tokyo 2020, dove nel medagliere totale gli azzurri si sono classificati decimi e hanno ottenuto ben 40 medaglie. Tra le inevitabili polemiche che hanno attorniato i giochi olimpici, non sono mancati i commenti sul colore della pelle di molti atleti italiani, non solo dalla stampa locale, ma soprattutto da quella estera (vedi gli inglesi) che non ha apprezzato di aver perso contro un italiano di origini straniere. Lamorgese dunque ricorda che "la politica dovrà poi fare i suoi riscontri e spero si arrivi a una sintesi delle varie posizioni politiche". E ha concluso: "La cosa importante è pensare anche all’inclusione sociale, sono ragazzi che si devono sentire parte integrante di una società".

Ius soli sportivo, Salvini attacca Lamorgese sui social per la gestione migranti

Non si fa attendere la risposta social del leader della Lega Matteo Salvini, a cui le vacanze al mare non sono sicuramente bastate per moderare la sua opinione in tema di migranti. Per Salvini, lo ius soli non è una priorità e la ministra, così come tutto il governo, dovrebbe concentrarsi su ben altri problemi dell'Italia: "Invece di vaneggiare di Ius Soli (l’Italia è il Paese UE che a legge vigente concede più cittadinanze), - ha scritto Matteo Salvini in un post su Twitter - il ministro dell’Interno dovrebbe controllare chi entra illegalmente, viste le decine di migliaia di sbarchi organizzati dagli scafisti, senza che il Viminale muova un dito". Ma un post non è abbastanza e Salvini rincara la dose: "Lamorgese annuncia 'controlli a campione' nei bar e nei ristoranti. Quanto dobbiamo aspettare per 'controlli a campione' anche nei porti e ai confini?". Un doppio standard che secondo il leader della Lega manca completamente e che dimostrerebbe, ancora una volta, la mala gestione di una situazione a cui però lui stesso non ha affatto posto fine.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x