Venerdì, 25 Giugno 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Insulti a Renzi, l'ex Premier: "Per Draghi al posto di Conte li prendo volentieri"

L'ex Premier: "Il cambio di passo sui vaccini non ha solo conseguenze sanitarie, ma anche conseguenze economiche"

08 Giugno 2021

Insulti a Renzi, l'ex Premier: "Per Draghi al posto di Conte li prendo volentieri"

Fonte: lapresse.it

L'ex Premier e attuale leader di Italia viva Matteo Renzi ha lamentato di aver ricevuto diversi insulti per aver fatto cadere il Governo targato Giuseppe Conte per sostituirlo con Mario Draghi. "Valeva la pena prendersi tutti gli insulti che ci siamo presi per avere adesso Draghi al posto di Conte? Sì, ne valeva la pena", questo ciò che lo stesso Renzi ha scritto sulla sua enews. "Il cambio di passo sui vaccini non ha solo conseguenze sanitarie, ma anche conseguenze economiche: il Pil italiano sarà rivisto al rialzo".

Insulti a Renzi, l'ex Premier: "Per Draghi al posto di Conte li prendo volentieri"

"Questo significa che siamo alle porte di un vero e proprio boom economico, se solo riusciremo a fare le scelte giuste, infondere fiducia, vivere di lavoro e non di sussidi", ha continuato Matteo Renzi. "Valeva la pena prendersi tutti gli insulti che ci siamo presi per avere adesso Draghi al posto di Conte? Sì, ne valeva la pena", ribadisce.

Ma l'ex Premier ha parlato anche di altre questioni. Prima tra tutte "la battaglia contro il Covid" che "procede spedita grazie alla rivoluzione nella gestione dei vaccini". E ancora:" La media è di circa 600.000 inoculazioni al giorno. Bene, ma c’è di più. L’arrivo del Generale Figliuolo al posto di Arcuri ha permesso di risparmiare almeno 345 milioni di €, a cominciare dai 189 milioni destinati alle Primule: questi sono i numeri di ieri in commissione Bilancio. Solo il cambio di commissario ha portato al risparmio di 345 milioni di € in qualche settimana, è chiaro?".

"Immaginate quante novità potrebbero emergere se finalmente si accettasse di fare una commissione di inchiesta sugli approvvigionamenti Covid fatti nel 2020, dai ventilatori sponsorizzati da D’Alema fino ai banchi a rotelle. Io continuo a chiedere una commissione di inchiesta, eppure quasi tutti tacciono, chissà perché", afferma ancora Matteo Renzi.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x