Giovedì, 25 Febbraio 2021

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Covid, Miozzo (Cts) a Draghi: "Serve la linea della prudenza"

I dati negativi della diffusione del virus hanno spinto il premier ad indire una riunione con i ministri per decidere le nuove misure anti covid

23 Febbraio 2021

Governo, Draghi oggi al Senato per voto di fiducia

Governo Draghi, fonte lapresse.it

Si fa sempre più preoccupante la diffusione del contagio di coronavirus nel nostro Paese, tanto da spingere il premier Mario Draghi a dare un’accelerata al nuovo Dpcm, di fronte, anche, ad una sempre maggiore presenza delle varianti covid sul territorio nazionale. Dalle 19 di questa sera il presidente del consiglio sta incontrando i ministri Roberto Speranza, Maria Stella Gelmini, Giancarlo Giorgetti, Stefano Patuanelli, Dario Franceschini e Elena Bonetti ed gli esperti Silvio Brusaferro, Agostino Miozzo e Franco Locatelli, per disegnare le nuove strategie anti pandemia.

Si tratta, viene spiegato, di una riunione operativa sulla situazione della pandemia. L'intenzione, secondo diverse fonti di governo, sarebbe quella di varare con largo anticipo, già nei prossimi giorni, il nuovo provvedimento destinato a rinnovare le misure anti contagio del dpcm in scadenza il 5 marzo. Domani il ministro della salute Speranza svolgerà in Parlamento le sue comunicazioni, per una interlocuzione tra governo e Camere sul provvedimento.

Il parere degli esperti intanto è sempre orientato alla prudenza e, conseguentemente, alle chiusure, come spiegato da Agostino Miozzo, coordinatore del Cts: "Ascolteremo il presidente. Noi diremo che serve la linea della prudenza. Questo si".

Nel frattempo il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato il decreto recante "ulteriori disposizioni urgenti in materia di spostamenti sul territorio nazionale per il contenimento dell'emergenza epidemiologica da Covid-19" che è stato varato ieri dal Consiglio dei ministri. Lo si è appreso al Quirinale.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

iGdI TV

Articoli Recenti

Più visti