Lunedì, 01 Marzo 2021

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Covid, Salvini: "Arcuri non all'altezza ma deciderà Draghi"

Interpellato all'uscita da palazzo Chigi il leader leghista ha confermato i propri dubbi sull'operato di Arcuri ma non farà pressioni su Draghi

23 Febbraio 2021

Matteo Salvini

Matteo Salvini (fonte foto Lapresse)

Che a Matteo Salvini, leader della Lega Nord, l’operato del commissario all’emergenza covid Domenico Arcuri non sia particolarmente piaciuto, non è un mistero. Ed anche nei giorni scorsi non sono mancate riflessioni del numero un padano sulla necessità di una sua sostituzione. L’incontro tra Salvini ed il premier Mario Draghi, svoltosi oggi, per molti poteva essere l’occasione per un confronto anche sul futuro del supercommissario.

“Oggi non ho parlato di Arcuri con Draghi” ha, invece, ribadito il segretario del Carroccio, interpellato da Adnkronos all’uscita di Palazzo Chigi, senza però dimenticare di ribadire le proprie perplessità su come sia stata gestita l’emergenza sino ad ora.

"Ritengo che il commissario non è stato all’altezza dei compiti che gli sono stati assegnati" ha spiegato, specificando che nonostante le sue perplessità la scelta dovrà, comunque, prenderla il presidente del consiglio.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

iGdI TV

Articoli Recenti

Più visti