Martedì, 02 Marzo 2021

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Insulti alla Meloni, Gozzini: "Non volevo offendere in quel modo"

Intervistato da Adnkronos il docente di storia dell'Università di Siena non ha escluso di chiamare la leader di Fdi

21 Febbraio 2021

Insulti alla Meloni, Gozzini: "Non volevo offendere in quel modo"

Giorgia Meloni (fonte foto Lapresse)

Dopo la bufera per gli insulti, in diretta radiofonica, alla leader di Fdi Giorgia Meloni, anche il diretto interessato, il professore di storia all’università di Siena, Giovanni Gozzini ha voluto dire la sua ed in primo luogo a scelto di farlo dando la sua piena disponibilità, al rettore dell’ateneo per cui lavora, nell’accettare qualsiasi provvedimento voglia disporre nei suoi confronti.

"Il rettore ha la mia testa a sua disposizione, il buon nome dell'università prima di tutto ma spero che non ci siano conseguenze gravi. Era, comunque, importante che a lui dessi la piena responsabilità” ha spiegato il professore ad Adnkronos. "Quello che dovevo dire l'ho detto, non volevo offendere in quel modo, ora starò il più silenzioso possibile, meglio che io stia zitto", ha proseguito. "Vediamo se chiamare la Meloni” ha concluso “aspetto che la notte porti consiglio".

Giovanni Gozzini, 65 anni, è insegnate di storia contemporanea, Storia del giornalismo e History of globalization al Dipartimento di scienze sociali, politiche e cognitive dell’Università di Siena. Autore di libri storici,  è figlio di Mario Gozzini, l’ex senatore della Sinistra indipendente che ha legato il suo nome alla legge che concede benefici ai detenuti, e della teologa Wilma Occhipinti.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

iGdI TV

Articoli Recenti

Più visti