Giovedì, 21 Gennaio 2021

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Crisi di governo, centrodestra: 'Conte via o in Aula domani. Se non c'è fiducia si va al voto'

Il centrodestra: "Bisogna fare presto. L’Italia non può aspettare le liti, i giochini e le reciproche accuse dei partiti di governo, di Conte e Renzi, dei Cinquestelle e del Pd".

13 Gennaio 2021

Sondaggi politici: il centrodestra vola, male il PD e i 5Stelle

Salvini Meloni Berlusconi (foto LaPresse)

Crisi di governo, centrodestra: 'Conte via o in Aula domani. Se no fiducia voto'

"Il presidente del Consiglio prenda atto della crisi e si dimetta immediatamente o, diversamente, si presenti domani in Parlamento per chiedere un voto di fiducia. Se non ci sarà la fiducia, la via maestra per riportare al governo del Paese una maggioranza coesa ed omogenea, con un programma condiviso e all’altezza dei problemi drammatici che stiamo affrontando, resta quella delle elezioni". Così il centrodestra in una nota congiunta.

Crisi di governo, centrodestra: 'Basta liti, fare presto. Noi compatti'

"Bisogna fare presto. L’Italia non può aspettare le liti, i giochini e le reciproche accuse dei partiti di governo, di Conte e Renzi, dei Cinquestelle e del Pd". Così il centrodestra in una nota congiunta, in cui ribadisce che la coalizione "è la prima forza politica del Paese", diffusa la termine di un vertice in cui è stata confermata - si sostiene - la grande compattezza della coalizione".

Crisi di governo, Meloni: 'Ci appelliamo a Mattarella per soluzione rapida'

"Il centrodestra è compatto nel ritenere che il circo al quale stiamo assistendo sia un circo che gli italiani non si possono permettere, ragione per la quale noi riteniamo che non si possa perdere altro tempo. In una nazione normale il presidente del Consiglio si dimetterebbe stasera stesso. Poichè non siamo una nazione normale chiediamo a Conte di venire domani in Aula, verificare se ha la maggioranza. Ci appelliamo al preidente della Repubblica Mattarella perchè si possa chiudere questa querelle il prima possibile. In tutto il resto d'Europa stanno votando, la democrazia non si può rimandare all'infinito". Così la presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni.

Governo, Tajani: 'Nessuno di noi sosterrà esecutivo di sinistra'

“Fare presto, lo diciamo al governo uscente e ci appelliamo al Capo dello Stato. Il presidente del Consiglio dovrebbe venire quanto prima in Parlamento a illustrare la situazione. Per quanto ci riguarda, nessun partito di centrodestra sosterrà governi di sinistra. Lo abbiamo detto e ripetuto: nessun sostegno a governi che hanno maggioranze con valori e programmi alternativi ai nostri. Adesso bisogna fare presto perché la situazione è molto preoccupante, sia dal punto di vista sanitario che da quello economico. Con 600 morti al giorno e centinaia di migliaia di imprese che rischiano di chiudere non c’è tempo da perdere, i partiti di sinistra facciano in fretta. Ripeto, l’appello è fare in fretta”. Lo ha detto Antonio Tajani, vicepresidente di Forza Italia, in una dichiarazione ai Tg.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

iGdI TV

Articoli Recenti

Più visti