Sabato, 19 Giugno 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Ricambio generazionale, Gian Maria Mossa: "Da giovani e innovazione riparte il Paese"

Confronto aperto durante un convegno di Banca Generali tra l’Ad della Banca del Leone, il fondatore di King e di Candy Crush Riccardo Zacconi, la Direttrice di Aifi Gervasoni e l’Ad di Treedom Garcea

28 Aprile 2021

Ricambio generazionale, Gian Maria Mossa: "Da giovani e innovazione riparte il Paese"

Gian Maria Mossa, CEO Banca Generali

Riportare l’attenzione sul mondo dell’innovazione e sui giovani per dare linfa alla ripartenza del Paese. Con questo intento e su questi argomenti si sono confrontati Gian Maria Mossa, Riccardo Zacconi, fondatore dell’azienda digital King, creatore di Candy Crush, Anna Gervasoni, direttore generale dell’Aifi e docente all’Università Liuc di Castellanza e Federico Garcea, fondatore e Ceo di Treedom, azienda di servizi digital green che si occupa di riforestazione.

Durante il convegno digitale organizzato da Banca Generali, l’Amministratore delegato della Banca del Leone ha posto l’accento sulle prospettive che giovani e aziende devono affrontare per vincere le sfide del ricambio generazionale: “Avvicinare i giovani al mondo del lavoro è il tema strutturale che determinerà il successo e la sostenibilità del sistema. È evidente che un Paese che invecchia non può essere sostenibile e anche il mondo della consulenza finanziaria e bancario sta invecchiando”. Il manager ha spiegato come Banca Generali si sta muovendo per favorire l’avvento dei giovani: “Ci stiamo focalizzando sempre di più su un modello che mette insieme i nativi analogici assieme alle nuove generazioni digitali con progetti di inserimento giovani creando team ben assortiti. Iniziative che hanno bisogno di sostegno affinché diventino mainstream per tutti i business e non solo per la finanza”.

È d’accordo la professoressa Gervasoni che guarda al mondo finanziario con ottimismo e aggiunge: “La grande forza della finanza del futuro è quella di scommettere su nuove iniziative imprenditoriali che possono essere prese in mano dai giovani magari affiancati da mentor, manager di esperienza, cosa che ci condurrà ad avere un nuovo concetto di impresa”.

Un’esortazione ai giovani ad allargare i propri orizzonti è venuta da Riccardo Zacconi. Il fondatore di King, infatti, ha spiegato: “Se si ha un’idea che è nuova a livello internazionale oggi ci sono tantissimi soldi a cui si può avere accesso. Una delle cose che sto cercando di predicare in Italia è: non costa un centesimo in più intraprendere iniziative non solamente a livello locale ma anche a livello internazionale. Scegliere questa seconda via permette di avere sin dal primo momento una prospettiva molto più ampia e può aprire le porte a tanti talenti interessanti”.

Messaggio per le nuove leve anche da Garcea che, forte della sua esperienza con Treedom, racconta: da 10 anni seguo il mondo delle start up in Italia e voglio consigliare ai giovani che per andare incontro ad un settore come il Ventures Capital presente in Italia devono adattarsi cercando di presentare progetti che siano sostenibili dal punto di vista economico”.

Qui di seguito il talk di Banca Generali:

https://www.youtube.com/watch?v=ra06gTs83pA  

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x